S.O.S freddo: la Salvia puoi proteggerla così

S.O.S freddo: addio cara Salvia? Non proprio. Puoi proteggerla in questo modo dal brusco calo delle temperature autunnali

salvia, proteggila così dal freddo
fiori congelati (pixabay)

 

La salvia è celebre per i suoi usi ed è una delle piantine che più facilmente si trovano coltivate, magari anche dagli inesperti. Non richiede, infatti, troppe cure: si pensi che con qualche annaffiatura può arrivare fino a sessanta centimetri.

La salvia montana è, tra le varietà esistenti, quella più resistente. Anche le varietà da coltivare in vaso o a terra, però, possono sopravvivere alle temperature verso le quali ci avviamo: hanno solo bisogno di un occhio di riguardo in più ma niente di improponibile.

Ti potrebbe interessare anche-> Come proteggere le rose dai primi freddi: bastano piccole e semplici cure

Proteggi la Salvia dal freddo in questo modo

salvia, proteggila così dal freddo
foglie congelate (da pixabay)

Il comportamento da tenere dipenderà se la vostra cara salvia sia in vaso o a terra. Aspettatevi che una pianta di terra sia generalmente più robusta e resistente di un’altra coltivata in vaso, solitamente più giovane e tenera.

Per quanto riguarda la pianta coltivata a terra, muovetevi col metodo della pacciamatura oppure non muovetevi e lasciate che la natura faccia da sé: naturalmente la parte superiore della vostra pianta tenderà ad essiccarsi e cadere, creando da sola uno strato a protezione delle radici e della parte inferiore.

Ti potrebbe interessare anche-> Diminuire il consumo della plastica, inizia facendo queste piccole cose

La potatura è importante ma, visto quanto detto sopra, cercate di potare a fine freddo, verso fine Febbraio, così da non togliere quelle foglie che da sole cadranno a formare la pacciamatura.

Per quanto riguarda una salvia in vaso, questa piantina non avrà da sola le risorse per sopravvivere alle temperature fredde. Dovrai esporla al sole e ridurre le annaffiature se vivi in una zona dall’inverno mite. In caso contrario, se l’inverno si prospetta particolarmente rigido, mettila al riparo da correnti fredde e valuta l’idea di portarla in casa.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *