Mangiare i pomodori con la buccia: attenzione a questi effetti collaterali

Mangiare i pomodori con la buccia può portare alla comparsa di una serie di effetti collaterali: ecco quali sono, come riconoscerli ed evitarli.

mangiare pomodori buccia
(Foto Pixabay)

Versatili, profumati e nutrienti, i pomodori sono degli ottimi alleati per il nostro benessere. Sapevate che mangiare i pomodori con la buccia può provocare alcuni effetti collaterali? Scopriamo tutte le controindicazioni di questa verdura che, pur essendo tendenzialmente salutare e benefica per il nostro organismo, può nascondere qualche insidia in caso di assunzione o utilizzo in modo scorretto.

I pomodori sono adatti nell’alimentazione di tutti?

Prima di scoprire perché mangiare i pomodori con la buccia può provocare qualche effetto collaterale, è fondamentale capire se queste verdure sono indicate per tutti.

Pomodori conservati in frigo
Foto di Anelka da Pixabay

Ad eccezione di particolari allergie e intolleranze, tendenzialmente sì: i pomodori sono adatti a tutti. Solitamente, le persone allergiche alle solanacee o al nichel tendono a presentare le stesse reazioni con l’assunzione dei pomodori:

  • Prurito;
  • Arrossamento cutaneo;
  • Bruciore;
  • Orticaria;
  • Difficoltà a deglutire;
  • Gonfiore delle labbra e della lingua;
  • Problemi gastrointestinali;
  • Difficoltà respiratorie;
  • Attacchi di asma.

Attenzione anche a sintomi che comunemente non verrebbero associati alle allergie: mal di testa, irritabilità, stanchezza e disturbi del sonno.

Potrebbe interessarti anche: Cibi per alleviare il mal di stomaco: gli alimenti per combattere il dolore

Mangiare i pomodori con la buccia sì o no?

Tendenzialmente mangiare ortaggi e verdure con la buccia edibile è non solo possibile, ma persino consigliato.

Fare Salsa di pomodoro perfetta
Pomodori (Screenshot da Pexels)

Infatti, sappiamo che al suo interno sono presenti principi nutritivi dall’azione benefica per il nostro organismo. Nello specifico, qualora sia necessario impiegare i pomodori nella preparazione di salse, conserve e passate, però, togliere la buccia è indispensabile per ragioni puramente pratiche.

Essa, infatti, potrebbe intasare il passaverdure e rendere questa operazione molto più lunga e complicata. Nonostante la presenta di importanti sostanze nutritive, in ogni caso, non sempre è consigliabile mangiare i pomodori con la buccia.

La ragione? Per via dell’alto contenuto di fibre. Infatti, se potenzialmente queste ultime sono preziose per favorire la regolarità intestinale, nel caso di persone con problemi digestivi potrebbero causare l’effetto opposto, rallentando lo svuotamento gastrico.

Potrebbe interessarti anche: Topinambur: 13 benefici, ricette, proprietà e controindicazioni

Mangiare troppi pomodori con la buccia: le controindicazioni

Quali sono gli effetti collaterali che mangiare i pomodori con la buccia potrebbe causare?

pomodoro e cetriolo
(foto pexelsa)

In caso di assunzione eccessiva di questi alimenti, potrebbero verificarsi dei disturbi a carico del sistema immunitario.

Responsabile di questi disagi sarebbe il licopene, il nutriente vegetale responsabile del colore intenso dei pomodori. Altri fastidi che potrebbero derivare dall’ingestione eccessiva di queste verdure sono gastrite, cistite, colite, reazioni allergiche, problemi renali, mal di stomaco, stipsi o diarrea.

L. B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *