Termosifoni: prima di riaccenderli, è necessaria una pulizia profonda

Termosifoni ,con questo freddo sono proprio necessari: prima di riaccenderli però, bisogna pulirli a fondo: ecco qualche metodo

Lavare i termosifoni
Sapone di marsiglia (pixabay)

Ormai le temperature sono scese e in casa si ha voglia di quel rassicurante tepore. Accendiamo i termosifoni? Magari, se non fossero tutti sporchi per la polvere accumulata durante il periodo di inattività. Prima di rimetterli in azione, una pulizia profonda è inevitabile. Niente paura: siamo qui per questo.

Per prima cosa verificate lo stato dei vostri caloriferi: in alcuni casi, potreste aver bisogno di un esperto. In caso contrario, se tutto vi sembra in regola, potete procedere da voi. Posizionate per prima cosa un panno in microfibra sotto il termosifone e nella parte posteriore, tra il termosifone e il muro.

Ti potrebbe interessare anche-> Pinoli, sono quasi magici: le loro molte qualità e benefici

Termosifoni, come procedere ad un’accurata pulizia

Lavare i termosifoni
termosifone, dettaglio (pixabay)

Un primo modo di pulizia potrebbe essere quello di eliminare la polvere col phon. Impostate una velocità media e aria fredda ed inserite il beccuccio, così da arrivare sino nelle fessure. Passate il termosifone sulla parte superiore e poi ai lati, facendo cadere tutta la polvere accumulata. Infine passatelo sotto il calorifero.

Ti potrebbe interessare anche-> Pulire le orecchie: l’errore che tutti fanno ma che dovrebbe essere evitato

Secondo metodo, vecchi trucchi: l’intramontabile acqua e sapone di marsiglia. Vi basterà far sciogliere il panetto di sapone all’interno di una bacinella e poi versare l’acqua saponosa dei fori del termosifone stesso. Mettete in terra, per scongiurare grandi danni, dei panni assorbenti con una bacinella che possa raccogliere l’acqua che sgocciola giù. Se avete un pavimento delicato prediligete il primo modo.

Per la pulizia interna, vi basta aprire la valvola e far uscire l’acqua nera. Appena l’acqua si chiarirà, potete richiudere la valvola stessa. Posizionate al di sotto della valvola un recipiente per raccogliere l’acqua sporca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *