Stanchezza da cambio stagione: ecco come fare a stare meglio

Stanchezza da cambio stagione, ecco come fare a stare meglio: dall’alimentazione a delle buone abitudini da adottare, tutto quel che ti serve sapere

Come combattere la stanchezza da cambio di stagione
uomo stanco (pixabay)

Cambio stagione, cambio ora, cambio temperature: l’autunno è arrivato. Spesso ci lascia sfiniti e con poca voglia di fare: non arrendiamoci. Un modo per far fronte c’è: anzi, neppure solo uno. Oggi cercheremo di dare una panoramica generale per capire come muoverci in caso di grande stanchezza.

Ti potrebbe interessare anche-> Difese immunitarie giù in Autunno? Rafforzale così

Come combattere la stanchezza da cambio stagione

Come combattere la stanchezza da cambio di stagione
scarpe da ginnastica (pixabay)
  • Con l’alimentazione. Preferite una dieta leggera e sana, evitando i cibi raffinati, ricchi di zuccheri o grassi. L’arrivo dell’autunno può infatti causare problemi digestivi, motivo per cui tendiamo spesso a sentirci gonfi dopo i pasti. Scegliete alimenti ricchi di vitamine e betacarotene, come la zucca. Non saltate la colazione: un’idea per questa potrebbe essere la crema di Budwig, realizzata con banana, yogurt e semi oleosi. Sono molteplici inoltre gli alimenti di stagione che possono darci un po’ di carburante: il melograno, l’avena, la frutta secca, l’uva.

Ti potrebbe interessare anche-> La moka? da lavare assolutamente: è per una buona ragione

  • Con le tisane. Ora che le temperature sono più fresche, niente di più rassicurante di una buona tisana calda che ci regala una coccola inaspettata, un momento tutto nostro di sospensione. Ne esistono per tutte le esigenze e gusti: dalle tisane rilassanti da bere prima di andare a dormire a quelle che possono sostituire il caffè come  la Yerba Mate o il Ginseng che potete tranquillamente trovare in erboristeria. Se invece è il vostro stomaco a star male potete optare per una  tisana al finocchio o anice, la classica tisana allo zenzero o ancora alla liquirizia o al carciofo.
  • Con gli integratori alimentari o i principi attivi da assumere a parte o attraverso i cibi. Oltre i già citati Yerba Mate e Ginseng, abbiamo il Guaranà che, contrariamente al caffè, rilascia la sua energia durante il giorno, combattendo il senso di stanchezza, la Spirulina una micro-alga che costituisce un pasto completo, La pappa reale, il Polline ricco di vitamine A e B e di amminoaci.
  • Con l’adattamento. Il cambio di stagione non è una sorpresa, si sa quando avviene. Perciò perché non iniziare ad adattarsi prima? Prova a mettere una sveglia nei giorni precedenti così da abituarti, fai attività fisica, mantieni un’alimentazione corretta, prova a dormire venti minuti nel pomeriggio.
  • Con l’attività fisica: che sia una corsa o una camminata, l’importante è mantenersi attivi. Puoi provare anche lo yoga.
  • Decluttering e Riordino: per migliorare il nostro umore, potrebbe essere il momento ideale per eliminare il superfluo.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *