Foglie di alloro per profumare gli ambienti chiusi, la soluzione perfetta

Una pianta resistente, efficace e soprattutto profumatissima: l’alloro è la soluzione perfetta per profumare gli ambienti chiusi.

Foglia di alloro
Foglia di alloro (foto da Pixabay)

L’alloro è una pianta dalle tante proprietà riconosciute sin dai tempi antichi. Non a caso è anche il simbolo di potenza, di vittoria, i gloria e di immortalità, e ha sempre coronato il capo dei grandi personaggi storici. Si tratta di una pianta molto resistente, utilizzata specialmente in inverno.

L’alloro cattura gli odori e li elimina, ma saporisce in maniera gustosa anche tanti piatti della nostra tradizione culinaria. Insomma, una pianta utilissima per molteplici occasioni, da tenere sempre in casa per risolvere diversi problemi, come ad esempio assorbire i cattivi odori che aleggiano negli ambienti chiusi.

Leggi anche → Frutta autunnale: la lista e i benefici, anche contro i malanni di stagione

La pratica per utilizzare l’alloro e profumare gli ambienti

Pianta di alloro
Pianta di alloro (foto da Pixabay)

Esistono diversi metodi per profumare la casa con le foglie di alloro: il primo metodo è quello dell’essicazione. Per essiccare le foglie di allora bisogna lasciarle all’aria aperta, disposte all’interno di una teglia in maniera ordinata e a distanza l’una dall’altra.

Utilizzare la carta assorbente da stendere sulla teglia, prima di adagiarvi le foglie, che non devono essere sovrapposte. A questo punto le foglie vanno lasciate in ombra, non a contatto con la luce diretta del sole, per una settimana intera. Una volta essiccate, le foglie sono utili per la profumazione degli spazi.

Per profumare il bagno, ad esempio, basta prendere le foglie di alloro precedentemente essiccate, sbriciolarle e metterle all’interno di un sacchetto di stoffa. Il sacchetto emanerà un ottimo odoro e profumerà il vostro bagno, sovrastando umidità e cattivi odori provenienti dalle tubature.

Un altro metodo per profumare l’ambiente è quello di tenere ben esposto un rametto di alloro fresco e metterlo all’interno dello scarico sopra il wc. È un ottimo metodo di profumazione, così come è ottimo l’utilizzo del sacchetto traspirante con le foglie di allora essiccate anche per profumare gli armadi.

L’unica accortezza è quella di non esagerare con la quantità di foglie, poiché l’alloro ha un odore davvero intenso. E se volete eliminare i cattivi odori, utilizzate questa tecnica: fate bollire un litro d’acqua, sciogliete dentro un cucchiaino di cannella e immergeteci due foglie di alloro.

Leggi anche → Polpette di cavolfiore dietetiche: preparazione super veloce

Togliete l’acqua dal fuoco, lasciatela raffreddare, poi versatela in un vaso da tenere al centro di una stanza, oppure mettetela in un contenitore spray e spargetela nei vari ambienti. La sua profumazione intensa solleticherà le vostre narici e vi farà rilassare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *