Smalto vecchio per le unghie? Diversi modi per riciclarlo

Smalto vecchio per unghie? Ci sono diversi modi carini e divertenti per riciclarlo, senza inquinare l’ambiente e rendendo la casa più bella.

Smalto sulle unghie
Smalto sulle unghie (foto da Pixabay)

Se avete una collezione completa di smalto vecchio, magari perché quel colore non vi è mai piaciuto, oppure perché acquistare a volontà prodotti di bellezza, ecco alcune idee carine per riciclarlo. Esistono numerose tecniche per trasformare uno scarto un’operazione di bellezza.

Elenchiamo alcuni usi davvero geniali per evitare di sprecare lo smalto vecchio, riciclandolo in maniera intelligente. Volete sapere il primo modo qual è? Basta prendere del fil di ferro, della carta e una pinza per modellare dei fiori. La carta, che andrà a formare i petali del fiore, andrà dipinta proprio con lo smalto.

Leggi anche → Cavolfiore alla siciliana, contorno sfizioso e delizioso: ecco come si prepara

Altri metodi brillanti per riciclare il vecchio smalto e decorare casa

Smalto colorato in serie
Smalto colorato in serie (foto da Pixabay)

Il secondo metodo è quello della decorazione di una vecchia collana o un vecchio bracciale. Se siete persone precise potete provarci, colorando le rifiniture dei vostri gioielli. Lo smalto può essere applicato anche sulle mollette per capelli, specialmente se volete far contente le bambine più piccole sbizzarrendovi con i colori.

Lo smalto è una specie di vernice, perciò va bene utilizzato sulla carrozzeria dell’auto, magari per coprire gli immancabili graffi. Lo smalto trasparente invece è ottimo se applicato sui gioielli da bigiotteria, quelli contenenti nichel che fa allergia a tante persone. Basta applicarne un po’ per isolare la superficie del gioiello e persino prevenire che il colore originale sbiadisca.

E per gli indumenti? Lo smalto può essere riciclato ad esempio sulle calze, spalmato sulle smagliature ne frena l’usura, oppure per coprire l’usura dei tacchi delle scarpe. Può essere utilizzato anche come colla o per tenere rigido un filo da cucire, in modo tale da centrare al primo colpo la cruna dell’ago.

Altri utilizzi? Certamente, ecco un altro molto divertente: colorare le chiavi di casa, personalizzandole, o ancora versandolo sui bottoni, in particolare lo smalto trasparente, per renderli più resistenti. Non male, vero? Ma non è finita qui.

Leggi anche → Bonus Caldaia, a quanto ammonta e come si applica

Con lo smalto colorato possiamo colorare i bicchieri di vetro o tazze da colazione, mescolandolo con acqua tiepida e immergendo il bicchiere o la tazza in una vaschetta. Possiamo dipingere anche la cover del telefonino, le piastrelle di ceramica e tanti altri oggetti. Idee semplici e carine a portata di mano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *