Nuovo digitale terrestre: il modo per continuare ad usare la vecchia tv

Nuovo digitale terrestre: c’è un modo per tenere il vecchio televisore e continuare comunque a vedere i canali preferiti anche dopo i cambiamenti.

televisione
Televisione (Foto di Andrea Piacquadio da Pexels)

Per la nostra televisione è tempo di cambiamenti. Questi sono stati annunciati un bel po’ di tempo fa e adesso siamo nella prima fase. Infatti, nel mese di ottobre, un po’ in ritardo rispetto a quanto era stato annunciato, a poco a poco stanno cambiando la frequenza dei canali televisivi in modo da migliorarne la qualità.

Attraverso questi cambiamenti si avrà una trasmissione in MPEG4 e tutti i canali si vedranno in HD e in 4K. Una svolta importante per la qualità di quello che vediamo da casa, ma non senza sforzi da parte dei consumatori. Infatti, chi non ha mai avuto un televisore in HD dovrà necessariamente provvedere a cambiarlo o a fare qualcosa in merito. Altrimenti, non potrà vedere più nulla.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Nuovo digitale terrestre dal 2021, tutto ciò che bisognerà fare

In queste settimane c’è una grande corsa a cambiare la propria tv con una di ultima generazione approfittando anche dei vari bonus che il Ministero dell’Economia ha messo a disposizione per aiutare le persone più in difficoltà. Tuttavia, c’è un modo per continuare a tenere il vecchio televisore e non dover affrontare la spesa di uno nuovo.

Nuovo digitale terrestre: ecco come tenere il vecchio televisore

digitale terrestre
(foto pexels)

Sicuramente molti di voi non hanno appreso la notizia di dover cambiare il proprio televisore con uno di ultima generazione. La spesa non è così bassa ed è improvvisa. Per questo ci sono un paio di bonus che vengono in aiuto dei consumatori, ma per molti non è sufficiente.

Ma c’è un modo per continuare a tenere il vecchio televisore e continuare comunque a vedere i nuovi canali, soprattutto di Rai e Mediaset, che sono passati alla nuova frequenza. Il modo consiste nell’acquistare un decoder abilitato nella ricezione dei nuovi canali. Così potrete spendere solamente 30 euro e continuare a guardare i vostri canali preferiti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bonus tv digitale terrestre: come ottenere fino a 130 euro

Questa è una valida soluzione per chi non ha intenzione di spendere soldi nell’acquisto di un nuovo televisore. Ricordate però che i cambiamenti che sono stati messi in atto in questi giorni sono soltanto l’inizio. L’operazione si concluderà nel 2023.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *