I migliori formaggi senza lattosio: la classifica dei marchi di qualità

Quali sono i migliori formaggi adatti anche alle persone intolleranti al lattosio? Vediamo la classifica che raccoglie i marchi di qualità.

migliori formaggi senza lattosio
(Foto Pexels)

Ormai circa il 50% delle persone, in Italia, soffre di intolleranza al lattosio e va alla ricerca di prodotti che ne siano privi. E’ molto difficile eliminare latticini e derivati dalla propria alimentazione, in quanto molti cibi contengono lattosio. Ecco perché si rende necessaria la classifica dei migliori formaggi senza lattosio sul mercato. Vediamone alcuni.

Migliori formaggi senza lattosio sul mercato: la classifica

Una volta scoperta l’intolleranza al lattosio, uno degli errori più comuni che si commettono è quello di tagliare i rapporti con tutti i latticini e i loro derivati. Nulla di più sbagliato, in quanto oggi giorno esiste una vasta gamma di latticini e derivati diversificati tra loro e adatti anche alle persone intolleranti. L’intolleranza a questo zucchero è ormai piuttosto comune e colpisce circa il 50% della popolazione italiana. Le cause sono le più svariate, genetiche, ormonali e suggeriscono tutte una condizione inadatta del nostro intestino alla digestione del lattosio.

formaggio
(Foto Pexels)

Uno studio, pubblicato sulla rivista internazionale Foods, indaga e analizza la quantità di questo zucchero in 25 esemplari di formaggi Dop, scardinando l’idea del dover obbligatoriamente rinunciare al gusto autentico dei migliori prodotti caseari nostrani.

Potrebbe interessarti anche: Gelato con due soli ingredienti e pronto in un solo minuto, senza lattosio

Lo studio sulla quantità di lattosio nei formaggi Dop

Obiettivo dello studio è quello di analizzare il quantitativo di lattosio in 25 esemplari di formaggi Dop, caratterizzati da diverse stagionature. Lo scopo è quindi quello di fornire una valida offerta di prodotti caseari anche alle persone intolleranti che non digeriscono questo zucchero. Ma come si spiega la carenza di lattosio nel formaggio? La stagionatura è il primo fattore che contribuisce alla riduzione di lattosio nei formaggi, dato che i fermenti lattici trasformano in acido lattico la maggior parte di questo zucchero. Quindi più un formaggio sarà stagionato e meno percentuale di lattosio avrà al suo interno.

gorgonzola
(Foto Pexels)

Ad oggi, va specificato, l’unica garanzia ufficiale di questa condizione è il marchio “Lfree”, già presente su circa 300 prodotti caseari. Questo brand certifica la naturale assenza di lattosio in formaggi e si rende necessario per gestire il problema dell’intolleranza e venire incontro ad una fetta sempre più grande di consumatori che non digeriscono questo zucchero. Inoltre, decidere di non consumare più latticini e derivati potrebbe causare una carenza nutrizionale nel regime alimentare di molte persone.

La soglia più bassa di lattosio rilevata in questi formaggi è del 0.001%, un limite sicuro per tutte le persone intolleranti. Tra i primi prodotti che hanno superato il test figurano Parmigiano Reggiano e Grana Padano, mentre quelli che non hanno ottenuto dei buoni risultati sono la Mozzarella di Bufala Campana e il Pecorino Toscano.

Potrebbe interessarti anche: Un dolce goloso ma senza lattosio: la Tarte Tatin, ma senza latte

La classifica dei migliori formaggi Dop con lo 0.001% di lattosio

Uno studio di medici e nutrizionisti ha stilato la classifica dei migliori formaggi Dop con un livello estremamente basso di lattosio, dovuto ad una lunga stagionatura. Il limite, ben oltre inferiore rispetto a quello di legge, è dello 0.001% e rappresenta una garanzia per tutte le persone intolleranti a questo zucchero. Ecco i primi 27 prodotti privi in modo naturale di lattosio:

  1. Asiago Pressato
  2. Fiore Sardo
  3. Pecorino Sardo maturo
  4. Asiago D’allevo
  5. Fontina
  6. Pecorino Siciliano
  7. Bitto
  8. Gorgonzola dolce
  9. Pecorino Toscano (dai 4 mesi di stagionatura)
  10. Bra Tenero
  11. Gorgonzola piccante
  12. Piave fresco
  13. Brie
  14. Grana Padano
  15. Provolone Valpadana dolce
  16. Caciocavallo Silano
  17. Le Gruyére D’alpage
  18. Stelvio
  19. Castelmagno
  20. Montasio fresco
  21. Taleggio
  22. Cheddar
  23. Parmigiano Reggiano
  24. Toma Piemontese
  25. Emmentaler Classico
  26. Pecorino Romano
  27. Valtellina Casera

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *