Umidità sul muro accanto ai termosifoni, come toglierla

I termosifoni ci proteggono da freddo e ci fanno stare bene in casa, ma danneggiano il muro circostante con l’umidità, ma come toglierla?

Termosifone e macchie umidità
Termosifone e macchie di umidità (foto da Pixabay)

Oggetti utilissimi, ovviamente, i termosifoni ci proteggono dal freddo e ci fanno stare bene in casa, a temperature ottimali per il corpo umano. Hanno un problema, rilasciano umidità e cattivi odori, rovinando le pareti circostanti.

Capita spesso che questi accumulino tanta polvere, che poi evapora stendendosi fino a depositarsi sul muro. Ma come togliere le macchie di umidità, le strisce nere dietro ai termosifoni ed evitare le pareti diventino ondulate?

Leggi anche → Cassette di legno del vino riciclate: ecco come riutilizzarle al meglio

I metodi per proteggere il muro dall’umidità e ed evitare accumulo di umidità

Termosifone su muro giallo
Termosifone su muro giallo (foto da Pixabay)

Esistono diversi metodi per pulire il muro dietro ai termosifoni, che ha ormai assorbito umidità da tempo. Ad esempio, la gomma da cancellare è un efficace rimedio, si avete capito bene, la gomma da cancellare. Un oggetto che tutti noi abbiamo in casa e che potrebbe essere utile per pulire la parete, strofinatela leggermente e la macchia andrà via.

Attenzione però, non strofinate troppo forte o potrebbe rovinare la pittura. Se avete un muro bianco è meglio rispetto a uno colorato. Altro metodo? Forse quello più tradizionale, antenato della gomma da cancellare: la mollica di pane. Spesso, gli ingredienti che utilizziamo in cucina si rivelano ottimi alleati per la pulizia delle case, come abbiamo visto per l’aceto e il limone per pulire i bagni. Basta immergere la mollica di pane in acqua, con un cucchiaino di bicarbonato, strizzarla e poi passarla sul muro.

Il succo limone ha mille proprietà, ed è efficace in tutta la casa per molteplici mansioni. Quindi cosa fare? Riempire una ciotola col succo di limone e mischiarlo con un po’ di acqua, poi immergervi un panno pulito, strizzarlo e passarlo sulla parete. È un ottimo rimedio, vedrete. Si può usare anche il sapone di Marsiglia, che è molto delicato, basta immergerlo in acqua, poi prendere una sugna, bagnarla un poco e infine strofinare la parete.

Leggi anche → Banane più o meno mature: quando consumarle a seconda delle esigenze

Il problema dell’umidità sul moro dietro ai termosifoni deriva dalle bocchette del termosifone stesso, perciò per evitare il muro si macchi e si riempia di umidità, basta bloccarle con qualcosa: un cartone o un pannello di legno o di carta stagnola vanno più che bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *