Ficus Benjamin: tutto quel che devi sapere su una delle piante più amate

Ficus Benjamin: è una delle piante d’appartamento più amate. Ecco allora tutte le curiosità e informazioni che devi sapere

ficus benjamin quello che devi sapere
ficus benjamin, fogliame (pixabay)

E’ una delle piante d’appartamento più amate: sarà per il suo aspetto esotico o per il portamento ad albero, ma nelle nostre case si vede sempre più spesso. Ecco dunque tutto quel che avete bisogno di sapere sul ficus benjamin. 

Ti potrebbe interessare anche-> Ammorbidente: su quali capi è consigliabile non usarlo

Ficus Benjamin, tutto quel che devi sapere

ficus benjamin quello che devi sapere
albero (pixabay)

E’ una pianta della fascia tropicale del nostro pianeta: è particolarmente diffuso in Africa e in Asia; appartiene alla famiglia delle Moracee, famiglia molto ampia che conta più di 800 specie. In natura può arrivare sino a 30 metri ma in casa, piantato nel suo vasetto, non supera i due-tre metri. Al suo interno scorre un liquido biancastro che è leggermente urticante e che, in alcuni posti, è usato per farne della gomma.

Ti potrebbe interessare anche-> Recuperare un’orchidea: il metodo infallibile per salvare la pianta

Il ficus cresce rigoglioso soprattutto nei terreni acidi, ben drenati e non troppo pesanti. La sua temperatura ideale è tra i diciotto e i ventidue gradi: ama la luce del sole ma non i raggi che gli arrivano direttamente. Se abitate in zone dal clima freddo, è consigliabile ritirarlo in casa durante la notte.

Ci sono dei comportamenti che, per il bene della nostra pianta, dovremmo evitare. Abbiamo già detto che non ama i raggi del sole diretti: scegliete un luogo luminoso ma non esposto. Vanno bene anche le luci artificiali: motivo per cui va molto bene negli uffici.

Non spostatelo spesso: è una pianta sensibile ai cambi di luce e temperatura, potrebbe perdere le foglie per lo stress. Non potatelo, perché così facendo lo esporrete facilmente a malattie ed infezioni. Scegliamo un posto che sia al riparo dalle correnti d’aria.

Inoltre, essendo particolarmente soggetto all’invasione di parassiti quali cocciniglie, ragnetti rossi, acari e tripidi, trattatelo spesso con uno dei tanti anti-parassitari in commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *