Patatine al forno, il segreto per mangiarne in quantità industriale: altro che fritte!

Non riuscite a rinunciare alle patatine fritte? Ecco il modo per mangiarne in quantità enormi ricorrendo all’utilizzo del forno. Così ne vorrete sempre più.

Cibi che gonfiano
Patatine fritte (Foto Pixabay)

Vi è mai capitato di arrivare all’ora di punta o in un momento libero della giornata in cui accresce in voi il desiderio delle patatine fritte? Sin dalla tenera età, questo alimento viene annoverato tra i preferiti di sempre dall’uomo. Le patatine insomma non conoscono “età”, sono accessibili e graditissime da chiunque.

Nelle case degli italiani spesso, le persone, facendosi catturare dalla cosiddetta “prima fame” non badano agli eccessi di calorie, andando un po’ troppo spesso incontro a problemi di stomaco o simili. Una delle cause di questo malessere è senz’altro la sovrabbondanza di pop corn e patatine imbustate, alle quali c’è da aggiungere la componente “fritte”.

L’incontrollata gestione di questo alimento può generare diversi problemi, con il passare del tempo. Ma vediamo insieme, qual è il rimedio più efficace per scongiurare ad esempio le difficoltà gastrointestinali

La bontà assoluta delle patatine al forno: la ricetta ipocalorica

Patate al forno 100 calorie
Patate al forno 100 calorie (Instagram) 

Avete mai provato a preparare delle patatine al forno e rinunciare alle supercaloriche componenti fritte? In realtà esiste una ricetta vera e propria corrispondente ad una dieta ipocalorica, del medesimo grado di bontà.

Cucinare questa variante al forno vi permetterà di mangiare patatine, in quantità industriali senza andare incontro ad un eccesso di valori nel sangue alterati: vi assicuriamo che una volta preparate ne vorrete sempre più!

Ti potrebbe interessare-> Cachi: proprietà, benefici e controindicazioni di questo frutto autunnale

Secondo le statistiche raccolte negli ultimi mesi, gli amanti di spuntini e contorni preferiscono ricorrere a questo tipo di preparazione con sole 100 calorie! Gli ingredienti da prendere in considerazione sono i seguenti:

  • 5 grammi di pepe nero
  • 5 grammi di paprica in polvere
  • 2 patate
  • sale da cucina
  • cubo di ghiaccio
  • acqua e olio di oliva

LA PREPARAZIONE

  1. Dopo aver eliminato i residui sulle bucce delle patate, affettarle a strisce con un coltello.

2. Munirsi di una bacinella con dentro del ghiaccio.

3. Lasciare le patate in ammollo, all’interno del recipiente: il tutto per una decina di minuti.

4. Accendere il forno ad una temperatura di 200 gradi per cinque minuti

5. Deporre il contenuto in modo tale da non sovrapporlo su una carta di alluminio  e farlo cuocere per altri venti minuti

Potrebbe interessarti anche: Focaccia ligure, la ricetta: come condirla in modo sfizioso

Non appena la cottura raggiungerà il tempo stimato, servire il contenuto nel piatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *