Carne congelata: cosa fare per cucinarla alla perfezione

Cucinare carne ancora congelata quasi sempre è sconsigliato, ma è un mito che andrebbe sfatato: ecco come cucinarla alla perfezione.

Bistecca cotta e insaporita
Bistecca cotta e insaporita (foto da Pixabay)

Solitamente, si sconsiglia di cucinare la carne congelata. Il processo corretto sarebbe quello di lasciarla scongelare progressivamente, prima di metterla sulla padella. In realtà questo è un mito che andrebbe sfatato. Vediamo i consigli di uno dei migliori chef europei per cucinare alla perfezione carne congelata.

Dovete soltanto adottare semplici accorgimenti in modo tale che possiate cucinare la carne prendendola direttamente dal freezer. Si tratta di ottimi metodi che non hanno ripercussioni sulla nostra salute e che non fanno perdere alla carne il suo naturale gusto. Scopriamo allora i semplici trucchi dello chef viennese Karl Kaltschiedt e vediamo come cucinare la carne senza decongelarla.

Leggi anche → Ricetta del Castagnaccio: un antico piatto tra bontà e tradizione

Le tecniche usate per cucinare alla perfezione la carne congelata

carne cotta e insaporita
Carne cotta e insaporita (foto da Pixabay)

Per prima cosa, evitate di scongelare la carne al microonde, nella sua funzione defrost. Questo è un metodo altamente sconsigliato perché favorisce la proliferazione di batteri nocivi alla salute. Inoltre, al microonde la carne non si scongela in maniera omogenea, restando perlopiù fredda al suo interno. Quindi non abbiate paura di mettere la carne congelata direttamente in padella. In questo modo, la carne conserva le sue proprietà e addirittura migliora di sapore.

Ma quali sono questi trucchi? Sono essenzialmente due: giusta congelazione e cottura a fuoco vivo. Congelate la carne in blocchi, al fine di evitare il “mappazzone” di due kg. Perciò, per prima cosa separate la carne dividendola con fogli di carta, prima di riporla in freezer per il congelamento. Mettete la carne preferibilmente su un vassoio e senza involucro. Al massimo va bene la pellicola alimentare, chiudetela per bene, senza aria al suo interno, quindi sottovuoto.

Per cucinarla, invece, prelevate la carne direttamente dal congelatore e mettetela sul fuoco. Ma evitate assolutamente di metterla sul fuoco in presenza di ghiaccio sulla sua superficie. Onde evitare incendi se ghiaccio e olio bollente dovessero entrare a contatto, ripulite la carne del ghiaccio sedimentato. Per farlo, mettete la carne dentro un sacchetto di plastica e lasciatela sotto l’acqua fredda, in moto che i residui di ghiaccio spariscano.

Se utilizzate la carne congelata per fare il lesso, bisogna assicurarsi prima che l’acqua abbia raggiunto il bollore. Soltanto a questo punto va immersa la carne. In padella, invece, o anche sulla griglia, andrebbero utilizzati maggiori quantità di olio e burro per la carne congelata. Fate in modo che questa non possa raffreddarsi velocemente.

Leggi ancora → Pasta al dente o ben cotta? Ecco la cottura giusta per digeribilità

La fiamma va tenuta sempre viva in modo che la carne cuocia anche all’interno, e non solo all’esterno. Il calore deve essere alto costantemente, affinché la carne sia ben rosolata. Tramite questo procedimento, le proprietà della carne restano intatte, anzi, si perdono persino meno succhi rispetto al decongelamento. Per uno spuntino succoso e non stoppaccioso, seguite questi consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *