Torrone dei Morti: la ricetta più spaventosa di Halloween

Halloween è in arrivo, e allora ecco una golosa e spaventosa ricetta per far contenti tutti: il Torrone dei Morti è il dolce perfetto per questa festività.

Torrone dei Morti al cioccolato e nocciole
Torrone dei Morti al cioccolato e nocciole

Solitamente, il Torrone dei Morti viene regalato nei giorni che precedono la festività del 1 novembre. Si tratta di un dolce golosissimo che farà contenti adulti e bambini, ricco di sapore e di bontà, perfetto per festeggiare la tenebrosa festa di Halloween, ormai diffusasi ovunque.

Halloween è in arrivo, e allora ecco una golosa e spaventosa ricetta per far contenti tutti. Il Torrone dei Morti è il dolce perfetto per questa festività. Per farlo esistono diverse varianti, noi proponiamo la ricetta base di questo meraviglioso torrone, con cioccolato e gianduia.

Leggi anche → Pasta e ceci cremosa, il trucco di Benedetta Rossi

Torrone dei Morti, per festeggiare Halloween in modo gustoso

Scaglie di cioccolato
Scaglie di cioccolato (foto da Pixabay)

È possibile cucinare il Torrone dei Morti in maniera differente. Ognuno può diversificare la sua ricetta sbizzarrendosi con la cioccolata, diversificando così i vari strati del dolce. Volete sapere gli ingredienti di questo torrone a base di cioccolato e gianduia? Bene, eccoli qui:

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 400 g di cioccolato bianco
  • 400 g di cioccolato alle nocciole
  • 200 g di nocciole intere

Tenete presente che il tempo di preparazione di questo dolce è di circa un’ora, e che avrete bisogno di uno stampo particolare per il torrone. Lo stampo può essere in metallo, rivestito da pellicola trasparente, o in silicone. Le forme dello stampo possono cambiare: rettangolare o tonde, forma tipica di un plumcake, vanno bene.

Passiamo ora al procedimento. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, dunque spennellate le pareti dello stampo con il cioccolato fuso. Riponete in frigorifero per un paio di minuti in modo tale che il torrone si solidifichi, avendo uno spessore di almeno un millimetro. Il cioccolato fondente avanzato va tenuto da parte perché servirà in seguito.

Leggi anche → Come cucinare la buccia della zucca: chips croccanti anti-spreco

Sciogliere a bagnomaria anche il cioccolato bianco e quello alla gianduia. Mescolare bene e versare metà del composto nello stampo. Infine aggiungere le nocciole intere insieme all’altra metà del cioccolato fuso. A questo punto non resta che lasciar raffreddare il dolce, per poi spennellarlo col cioccolato fondente rimasto. In frigo il torrone va lasciato per almeno quattro ore, e quando si sarà solidificato potrà essere servito. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *