Mangiare le uova a dieta si può, tutti i modi in cui si possono cucinare

Chi ha detto che non si possono mangiare le uova a dieta? Non solo non è così, ma esse si possono cucinare in tantissime maniere per promuovere il gusto e dare un calcio alle calorie.

mangiare uova a dieta
(foto pexels)

Mangiare le uova a dieta si può? Certo che sì! Ma in che modo? Non possiamo rispondere a questa domanda con una semplice parola o frase. Questo perché le risposte sono molteplici: tantissime sono i modi in cui preparare questo concentrato di proteine. Vediamo allora piano piano tutti le varianti che ci consentono di seguire comunque la dieta.

Un alimento visto con riserva

Fare la dieta non è mai qualcosa di completamente piacevole: c’è chi è costante, chi proprio non riesce ma comunque fa qualche tentativo. Quando si cerca di seguire un alimentazione equilibrata si studiano bene gli alimenti che si andranno a mangiare. Quante calorie hanno? Sono davvero dietetici come si crede? La cosa migliore è ovviamente rivolgersi ad un esperto del settore, ma spesso è anche una sfida con sé stessi tentare di mangiare sano in maniera autonoma.

frittata
(foto pexels)

Tra i tanti alimenti visti con particolare scetticismo ci sono le uova. Si possono mangiare nel periodo della dieta. C’è chi è convinto di te e le mangia anche più volte in una settimana, chi al contrario dice no e non le compra nemmeno al supermercato per evitare di cucinarle. Vogliamo allora dare finalmente una risposta definitiva a questi dubbi.

Potrebbe interessarti anche: Uova: istruzioni per l’uso e per un consumo consapevole

Come mangiare le uova quando si è a dieta

Ma come comportarci in maniera corretta? I dubbi sul fatto che esse facciano ingrassare sono dovuti al tuorlo, cioè la parte grassa dell’alimento. Tuttavia le uova possono consumarsi liberamente, ovviamente senza esagerare. Il vantaggio di questo alimento sta nel fatto che esistono tantissime varianti tutte facili da preparare, che inoltre non richiedono tanto tempo. Vediamo meglio di cosa parliamo.

Frittata

Prima ipotesi: frittata. Si tratta di un piatto gustoso e facilissimo da preparare, che richiede pochissimo tempo. Se vogliamo seguire un alimentazione sana possiamo scartare i tuorli ed utilizzare soltanto gli albumi. Possiamo inoltre rendere questo pasto ancora più completo e sostanzioso aggiungendo qualche verdura. Le scelte sono varie: zucchine, peperoni e chi più ne ha più ne metta.

frittata
(foto pexels)

Uovo al tegamino

Un’altra alternativa è l’uovo al tegamino, che non deve essere per forza fritto. Se si utilizza infatti una padella antiaderente per la cottura non occorre aggiungervi l’olio. Di conseguenza la pietanza sarà adatta per la dieta e potete consumarla senza sentirvi in colpa per aver trasgredito le regole.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta con uova e tonno, perfetta per la vitamina D: fondamentale in autunno

Uova spumose

Non sottovalutiamo le uova spumose! Poco conosciute ma un pranzo o una cena di tutto rispetto. Prepararle è facilissimo: basta montare a neve gli albumi ed aggiungere qualche spezia di nostri gradimento. Infine possiamo fare delle frittelle che saranno sicuramente soffici. Non ci resta che sederci a tavola e gustarle.

Budino

Avete letto bene: budino. Cosa centra con le uova? Semplice, possiamo preparare questo dolce utilizzando gli albumi. Tranquille, si tratta di un dolce dietetico in quanto necessita di pochissimi alimenti. Oltre agli albumi abbiamo bisogno di cacao in polvere, latte e un po’ di dolcificante. Facciamo cuocere il tutto a fuoco lento ed il gioco è fatto. Il dessert dietetico è servito.

budino con uova
(foto pexels)

Pancake

Rimaniamo in tema dolci e questa volta parliamo della colazione. Un’altra alternativa sono i pancake, dolci di cui vanno tutti pazzi. Anche in questo caso possiamo utilizzare la parte meno grassa delle uova, cioè gli albumi. Possiamo inoltre farcire questa prelibatezza con la frutta fresca, in maniera tale da rendere la nostra colazione più nutriente ed al contempo continuare a mantenere la linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *