Carie nei bambini, come prevenirla sin dalla tenera età

L’igiene orale è fondamentale a cominciare dalla tenera età, ecco alcuni suggerimenti su come prevenire la carie nei bambini.

Bambina dal sorriso smagliante
Bambina dal sorriso smagliante (foto da Pixabay)

Potete non crederci, ma la prevenzione della carie sui denti dei bambini inizia in gravidanza. Per questo motivo, le donne in stato di gravidanza dovrebbero far particolare attenzione all’igiene orale. Le carie della mamma, infatti, possono essere trasmesse al bambino nella pancia.

L’igiene orale è perciò fondamentale per lasciare pulite le gengive del bambini. Anche una volta nato, le gengive del bimbo devono essere ripetutamente pulite con una garza imbevuta d’acqua. Ciò va fatto ancor prima che spuntino i primi denti. Inoltre, i anche i denti da latte andrebbero puliti dopo ogni pasto.

Leggi anche → Pelle secca in inverno: le cause indipendenti dal freddo e i rimedi

Agire sin dalla tenera età per evitare le carie

Dentisti a lavoro su paziente
Dentisti a lavoro su paziente (foto da Pixabay)

Igiene orale sin dalla tenera età, perché bisogna lasciare pulite le gengive che accoglieranno i primi dentini. I denti da latte vanno puliti con una garza umida dopo ogni pasto e, mano a mano che i denti crescono, vanno puliti con uno spazzolino dalle setole morbide. I primi tre anni sono fondamentali, gengive e denti vanno costantemente puliti dopo i pasti.

Se l’odontoiatra lo ritiene opportuno, per ridurre il rischio di carie nel bambino si può pensare a una sigillatura dei premolari e molari tramite una vernice speciale che riempie i solchi del dente, rendendolo resistente ai batteri. Un ottimo modo per evitare l’originarsi delle carie.

Leggi anche → Spremuta d’arancia: perchè è una risorsa e come sfruttarla al meglio

Come prevenire il formarsi delle carie? Prima di tutto cercate di evitare l’uso del succhiotto edulcorato. Dopo qualche anno, succhiotto e biberon andrebbero evitati, rovinano i denti e sono veicoli di batteri esterni. Utilizzare lo spazzolino in modo corretto è la soluzione migliore, quello con setole morbide evita di ferire le gengive. Può essere utilizzato anche lo spazzoli elettrico, ma solo quando i denti sono formati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *