Pane al latte giapponese: senza impastare e morbidissimo!

Oggi vedremo insieme come fare del buon pane al latte giapponese. Non serve impastare e otterrete un risultato morbidissimo e soffice.

pane al latte
Pane al latte (da Pinterest soniaperonaci.it)

Questo tipo di pane, pane latte giapponese o “Hokkaido Milk Bread” è un piatto forte del Giappone, soprattutto a colazione. Si presenta molto compatto esternamente, ma al suo interno è molto soffice. Per poterlo fare da soli nella nostra casa non c’è bisogno dell’impastatrice.

Inoltre, qui di seguito sarà proposta una modalità un po’ particolare. Dovrete preparare e usare un legante a base di farina e acqua da aggiungere all’impasto. In questo modo il tutto risulterà alto, soffice, perfetto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Voglia di dolce: la ricetta dolcissima delle sfogliatine ricotta e cioccolato

Se seguirete questo procedimento e questi consigli potete ottenere un pane al latte che si può conservare anche per 4 giorni. Insomma, non vi resta che proseguire nella lettura per sapere quali ingredienti vi servono e come si prepara esattamente.

Pane al latte giapponese: ingredienti e procedimento

panetti
Panetti (da Pinterest cookingjulia.blogspot.fr)

Dovrete avere degli ingredienti per due cose. La prima è il pre-impasto detto in giapponese “tang zhong”. Vi occoreranno:

  • 6 cucchiai di acqua;
  • 2 cucchiai di farina tipo 00 (25 grammi);
  • 1 uovo.

Per l’impasto vero e proprio, invece, vi serviranno:

  • 300 grammi di farina 00;
  • 120 ml di latte intero;
  • 30 grammi di burro fuso;
  • 1 uovo;
  • 3 cucchiai di zucchero semolato;
  • 1 bustina di lievito di birra secco;
  • 1 cucchiaio di sale.

Una volta che avete raccolto tutti gli ingredienti iniziate con il far sciogliere il burro. Nel frattempo vi occuperete del pre-impasto. Versate acqua e farina in un tegame piccolo e mettetelo sul fuoco a fiamma bassa. Mescolate fino ad ottenere un composto denso. Sbattete l’uovo in una ciotolina a parte e poi aggiungetela all’impasto. Lasciate intiepidire.

Adesso passate all’impasto vero e proprio. In un contenitore mettete tutti gli ingredienti scritti sopra e aggiungete il pre-impasto. Lavoratelo per bene, non deve essere appiccicoso, se lo è aggiungete della farina. Il composto che avete ottenuto dovrete poi riporlo in una ciotola oliata e coprirlo con della pellicola trasparente da cucina e un panno umido. Dovrebbe raddoppiare di volume in un paio di ore.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Buongustai di Parmigiana? La ricetta super veloce di una specialità rara

Colpite l’impasto in modo da far uscire l’aria, poi dividetelo in tre parti. Su un tagliere infarinato stendete queste 3 parti con il mattarello fino ad ottenere un ovale di circa 15 cm di altezza. Piegate la prima metà di ogni ovale verso il centro e la seconda metà sulla prima. Così arrotolati metteteli in una teglia per plumcake rivestita di carta da forno. Lasciate lievitare ancora per un’ora. Sbattete leggermente un uovo e spennellatelo sui fagottini e poi infornate. Basteranno 30 minuti nella parte più bassa del forno riscaldato a 175°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *