Allerta Pop It: sequestrati dai Nas i famosi giocattoli per bambini

Pop It, attenzione: sequestro di massa da parte dei Nas di Reggio Calabria. Vediamo il motivo del ritiro dei famosi giocattoli per bambini.

pop it
(Pinterest, Hipenhot.nl)

I Pop It stanno ormai spopolando in tutti i negozi di giocattoli per bambini. Si tratta di una forma in plastica da schiacciare, come se fosse un foglio di polistirolo pieno di bolle d’aria. I Nas di Reggio Calabria hanno provveduto al sequestro immediato di 150 Pop It, di provenienza cinese in cui mancavano delle informazioni fondamentali per la sicurezza dei bambini. Vediamo di cosa si tratta.

Pop It pericolosi per la salute dei bambini: il sequestro dei Nas

Dopo il ritiro di massa di circa 1,5 milioni di giocattoli per Halloween, potenzialmente pericolosi e venduti a Roma, i Nas hanno sequestrato 150 Pop It, marchio di un famoso giocattolo per bambini. Si tratta di forme in plastica con dei palloncini da schiacciare, sia da un lato che dall’altro, di tutti i colori. Ormai un trend per tutti i bambini piccoli. Tuttavia il motivo del sequestro da parte dei Finanzieri del Comando provinciale si deve ad una mancata segnalazione del marchio Ce, delle modalità d’uso del giocattolo e delle indicazioni per la sicurezza dei bambini. Per il negoziante che ha evitato di segnalare tutte queste informazioni fondamentali sono previste multe fino a 10.000 euro.

Pop it
(Pinterest, Hipenhot.nl)

Potrebbe interessarti anche: Wurstel di suino: richiamo alimentare per rischio allergeni, non consumare

Pop It, commercio fraudolento dalla Cina: attenzione

Non è la prima volta che finanzieri e carabinieri si ritrovano a fare i conti con prodotti, spesso giocattoli, importati dalla Cina e non a norma di legge. Se non debitamente segnalate tutte le informazioni necessarie come provenienza, istruzioni d’uso, modalità per la sicurezza, gli esercenti rischiano multe salatissime. E’ questo il caso di un controllo effettuato a campione su un negozio di articoli gestito da soggetti di nazionalità cinese. Dopo le verifiche, i Nas di Reggio Calabria hanno riscontrato la fraudolenta messa in vendita di 150 giocattoli Pop It, sprovvisti del marchio Ce, delle istruzioni sulla sicurezza dei bambini e delle modalità di uso corrette.

Potrebbe interessarti anche: Come riciclare i vecchi giocattoli: idee creative e originali

Ad Halloween, i finanzieri avevano già sequestrato circa 1,5 milioni di giocattoli non a norma di legge, nella zona di Roma e provincia, e dunque pericolosi per la salute di tutti. Tutti i giocattoli sono stati ritirati e il negoziante dovrà fronteggiare una multa di 10.000 euro per la volontaria omissione di informazioni di acquisto fondamentali.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *