Castagne rum e miele: una variante da non perdere delle castagne

Castagne rum e miele: una variante sorprendente ed originale delle solite castagne. Curioso? Vediamo insieme come prepararle a dovere

Castagne Rum Miele
Un vassoio pregno di castagne (Facebook)

Le castagne le abbiamo viste in tutte le varianti possibili che riusciamo a immaginare. Per un tocco dolce da dessert, per concludere in grande una cena perfetta, eccovi una ricetta innovativa e originalissima: le castagne al rum e al miele. Nonostante la stranezza, la ricetta è semplice, praticamente immediata, alla portata di tutti. Siamo sicuri che ne varrà la pena: pronti? Andiamo.

Ti potrebbe interessare anche-> Cheesecake si foglia al limone e mascarpone, la ricetta che ti ruberà il cuore

La ricetta delle castagne rum e miele, una variante da provare in modo assoluto

castagne rum miele
miele (pixabay)

Allora, tra gli ingredienti che dovete procurarvi, segnatevi:

  • 500Castagne
  • 100 ml Rum
  • 100 ml Miele
  • 150Zucchero
  • 150 ml Acqua

Ti potrebbe interessare anche-> Frittata di patate, una ricetta deliziosa: solo 110 Kcal!

Prendiamo per prima cosa le castagne. Come vi aspettate dovete pulirle, praticare un’incisione profonda sulla parte piatta della castagna, metterla in acqua e lasciarla bollire per circa dieci minuti. Fatto ciò, scolatele, sbucciatele eliminando la buccia e anche la pellicina interna.

In un pentolino da latte, aggiungete l’acqua e lo zucchero. Mettete sul fuoco, finché non inizierà a schiumare. Aggiungete allo sciroppo di zucchero anche il miele e cercate di amalgamare il liquido. Spegnete il fuoco e, a fuoco spento, aggiungete il rum.

Ora procuratevi dei barattoli ermetici, metteteci le castagne: affogatele nel composto prima creato e chiudeteli. Metteteli a scaldare in una pentola di acqua bollente per circa un quarto d’ora. Così avrete anche creato un sottovuoto ideale per la conservazione.

Fatele raffreddare capovolte: prima di consumarle si consiglia di attendere un minimo di quindici minuti.

Per una conservazione ideale, finché i barattoli saranno chiusi, potete tenerle tranquillamente fuori frigo. Una volta aperti i barattoli, andranno in frigo.

serena garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *