Concimi fatti in casa per dare nuova vita al geranio

Il geranio è una pianta molto amata perché dona luce e colore, ecco alcuni concimi fatti in casa per dargli nuova vita e non farla passire.

Pianta di geranio dai colori rosa e rosso
Pianta di geranio dai colori rosa e rosso (foto da Pixabay)

Il geranio è una pianta amatissima, dona colore e luce, per questo possiamo utilizzare alcuni concimi fatti in casa per non farla appassire. Terrazzi, balconi, ringhiere, finestre o gli angoli del giardino, il geranio va bene ovunque, trasmettendo colore ed eleganza.

Il geranio dà origine a tanti bei fiori, i quali sbocciano in primavera e continuano a nascere fino all’inizio dell’autunno. Ma con l’arrivo dell’inverno, il geranio tende ad appassire, risultando meno rigoglioso. Come fare per farlo tornare in vigore in qualsiasi momento dell’anno? Possiamo utilizzare dei concimi fatti in casa.

Leggi anche → Alberi e piante rampicanti da potare nel mese di novembre

I vari concimi fatti in casa che possiamo utilizzare per il geranio

Cesta contenente gerani colorati
Cesta contenente gerani colorati (foto da Pixabay)

Come far tornare rigogliosi i nostri gerani appassiti? Basta guardarsi attorno e cerare i giusti ingredienti in casa. Il lievito di birra, ad esempio, è un ottimo fertilizzante. Dovete soltanto sciogliere un cucchiaino di lievito di birra in tre litri di acqua e mescolare per un po’. Lasciate a riposo per mezzora, dopodiché utilizzate l’acqua per annaffiare. Il lievito di birra contiene tante vitamine del gruppo B, eccellenti per far tornare in forza il vostre geranio.

Va bene anche se il lievito di birra è scaduto, i suoi principi restano comunque attivi. Se notate pochi risultati sulla pianta, allora nell’acqua sciogliete anche un pizzico di zucchero. Le bucce di banana sono formidabili. Tagliatele a pezzetti rettangolari e spargeteli nel terriccio, un poco interrati. Annaffiate e in breve questi pezzetti di banana si scioglieranno, trasmettendo alla pianta le loro proprietà, soprattutto potassio, che promette una fioritura rigogliosa.

Con l’arrivo del gelo, il geranio appassisce, ma ciò è normale, basta soltanto curarlo a dovere per non farlo morire. Mi raccomando, proteggete la pianta dal gelo, magari coprendola con dei teli impermeabili, oppure stando attenti alle intemperie, spostandola in un posto riparato ma pur sempre illuminato.

Leggi anche → Stella di Natale, un trucco per far tornare le sue foglie rosse

Il geranio è una pianta abbastanza fragile e ha bisogno di alcune accortezze per non seccarsi. I fiori morti vanno sempre rimossi, onde evitare il proliferare di alcune malattie da batterio. Deve prendere il sole e la luce, perciò va messo in posti strategici, anche in inverno. Annaffiate costantemente ma senza abbondare troppo. Rinvasate ogni anno per dargli nuovi nutrienti attivi. Sono solo alcune cure che vi permetteranno di avere un geranio bello, vigoroso e colorato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *