Crema alla nocciola fatta in casa: buona lo stesso ma più light

Crema alla nocciola: ecco come farla buona in casa. I vantaggi? lo stesso sapore al prezzo di un numero minore di calorie

crema nocciola fatta in casa
crema nocciola spalmata (pixabay)

Dopo cena, ci prende quella tremenda voglia di dolce. E ci tormenta senza lasciarci tregua finché finalmente non cediamo. Come fare se nella credenza ci sono solo pietanze e stuzzichini vari iper-calorici? Ammesso il fatto che qualche volta i peccati di gola non solo vanno perdonati ma fanno anche un gran bene, vediamo un modo interessante di scendere a compromessi.

Oggi vi proponiamo una ricetta di una crema alla nocciola buonissima ma al contempo molto leggera e con poche calorie. Per prepararla non ci vuole poi molto. Pronti? Iniziamo.

Ti potrebbe interessare anche-> Una variante delle patate al forno da leccarsi i baffi

Crema alla nocciola fatta in casa: la ricetta

crema nocciola fatta in casa
colazione con crema di nocciole (pixabay)

Ti serviranno per questa delizia:

  • Miele
  • Latte
  • Nocciole
  • cacao
  • formaggio

Ti potrebbe interessare anche-> Piadina fatta in casa con impasto di zucca

Dobbiamo tostare le nocciole: possiamo farlo molto semplicemente facendo saltare le nostre in una padella anti-aderente per un minimo di cinque minuti e un massimo di dieci. Lo scopo è far perdere loro la pellicina protettiva. Consideratene un quaranta grammi ma ovviamente dipenderà dalla quantità voluta.

Passate poi alla base, ossia il barattolo. Sceglietelo della misura che preferite e rendetelo sterile bollendolo nell’acqua. Fate lo stesso con il tappo ma separatamente. Riprendete le nocciole e tritale. Alla polvere aggiungete il cacao e mescolate bene.

In una ciotola a parte ancora, lavorate il latte e il formaggio finché non si sarà formato un impasto omogeneo. A questo punto aggiungete anche le due polveri che avete precedentemente lavorato. Fatelo pian piano, così da evitare la formazione di grumi. A completare aggiungete anche il miele.

Versate il composto nel barattolo che avete sterilizzato e ponetelo in frigo. Passata che sarà un’ora, il composto avrà preso di consistenza e sarà decisamente più appetibile e sostanzioso. Spalmatelo su pezzi di pane e crackers e gustate!

Serena Garofalo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *