Marmellata di mele, una confettura dal gusto autunnale

Marmellata di mele: ecco la ricetta facile e gustosa di una confettura dal gusto autunnale. Non saprai più rinunciarci, assicurato!

confettura mele
confetture varie (pixabay)

A colazione è assolutamente da provare una marmellata non proprio comunissima: stiamo parlando della confettura alle mele. Siamo sicuri vi entusiasmerà: prepararla non è dispendioso, né a livello economico, né materiale. Che aspettiamo? Siamo pronti ad iniziare.

Ti potrebbe interessare anche-> Whatsapp, come bloccare qualcuno senza che questo se ne accorga

Come fare in casa la marmellata di mele

confettura mele
mela su libri (pixabay)

Ti occorrerà:

1 stecca di cannella, succo di un limone , 50 g di uvetta ,30 ml di rum, 40 g di pinoli, mezza stecca di vaniglia, ovviamente mele, zucchero di canna.

Per prima cosa bisogna procurarci dei vasetti delle dimensioni ideali e procedere alla loro sterilizzazione. Ci sono diversi metodi in cui questa possa essere attuata, noi vi suggeriamo quello tramite ebollizione. Immergete cioè i vasetti in un pentolone d’acqua, lasciateli per quindici minuti. Fateli poi raffreddare nell’acqua stessa e metteteli a testa in giù su di una pezza, possibilmente pulita.

Ti potrebbe interessare anche-> Plumcake alla ricotta, perfetto per la colazione

Tagliate a dadini quello che avete comprato, ossia un chilo di mele. Potete anche abbondare, aumentate però le altre dosi. Irroratele con succo di limone perché non si anneriscano e ponetele in un pentolone abbastanza capiente. Aggiungete lo zucchero di canna, la stecca di cannella e la mezza stecca di vaniglia. Lasciate cuocere, avendo cura di girare, per almeno un’ora, un’ora e mezza.

Nel mentre, lavate l’uvetta e mettetela a bagno con il rum. Quando la confettura si sarà addensata, dovrebbe essere trascorsa appunto circa un’ora, togliete la stecca di cannella e la stecca di vaniglia e aggiungete invece l’uvetta e i pinoli. A quel punto, lasciate ancora un minuto e poi spegnete.

Riempite i vasetti con la confettura ancora bollente, metteteli sottosopra per trenta minuti e conservate poi la vostra marmellata.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *