I motivi per cui non si deve buttare l’acqua di cottura della pasta

Buttare l’acqua di cottura della pasta nel lavandino è un grave errore. Vediamo perché e come può essere riutilizzata.

pasta
(Pinterest, lettoquotidiano.it)

Non tutti sono a conoscenza del fatto che buttare l’acqua di cottura della pasta nel lavandino potrebbe essere un grave errore. Questo perché i suoi utilizzi sono molteplici: dal condimento della pasta, ai legumi, alla pasta di sale e tante altre alternative. Vediamo alcuni metodi utili per riutilizzare l’acqua di cottura della pasta, senza sprechi.

Non buttare l’acqua di cottura della pasta, un grave errore da non commettere

La pasta è uno dei piatti principali della tradizione culinaria mediterranea e in particolare italiana. Le nostre nonne e mamme ci hanno insegnato a prepararla manualmente, con tanto impegno e dedizione, mentre gli chef più celebri hanno tramandato le loro preziose ricette o rivisitazioni di questo piatto millenario. Non tutti sono a conoscenza però di un errore che si commette frequentemente: quello di buttare nel lavandino l’acqua di cottura della pasta. Questo perché esistono svariati modi utili per riutilizzarla senza sprechi.

pasta che bolle
(Pinterest, Non sprecare)

Quasi tutti gli chef concordano nel fatto che, una volta cotta, la pasta non deve assolutamente perdere il suo amido. E per fare questo, una parte dell’acqua di cottura va conservata. Vediamo tutte le sue altre funzioni.

Potrebbe interessarti anche: Acqua di cottura, l’alleato prezioso per le tue piante. Non buttarla

Metodi utili per riutilizzar l’acqua di cottura

L’acqua di cottura della pasta non andrebbe mai sprecata e buttata nel lavandino, visti i suoi molteplici usi. Vediamone alcuni:

  • Può essere molto utile per lavare i piatti, grazie all’azione emolliente dell’amido della pasta e all’efficacia dell’acqua bollente contro le macchie ostinate di grasso e residui di cibo.
  • Si può usare come pediluvio rilassante, grazie all’amido della pasta i vostri piedi risulteranno subito più morbidi e lisci. Potreste completare il processo di beauty routine applicando il vostro olio essenziale preferito o una buona crema idratante.

Potrebbe interessarti anche: Acqua di cottura, l’alleato prezioso per le tue piante. Non buttarla

  • Ammorbidisce i legumi favorendone la cottura che impiegherà automaticamente minor tempo del necessario.
  • L’acqua di cottura si usa in genere per dare omogeneità e sapore al condimento della pasta, essendo ricca di amido.
  • Inoltre si può utilizzare per attività ricreative da fare con i bambini, come i lavoretti di Natale ad esempio, da realizzare con la pasta di sale che si ricava proprio dall’acqua di cottura.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *