Macchie di muffa sui vestiti: tutto quello che si può usare per toglierle

Se ci sono delle macchie di muffa sui vestiti, non usate la candeggina. Ci sono diversi prodotti che si possono usare in questo caso. Eccoli.

vestiti
Vestiti stesi (Foto di gokceakyildiz da Pexels)

In una casa umida il principale problema è la muffa. Danneggia muri, armadi e provoca dei problemi di salute in chi la respira. Ma può capitare in situazioni gravi che la muffa possa intaccare i vostri vestiti. Se la situazione è irrecuperabile, purtroppo dovrete gettarli, ma se invece c’è solo qualche macchia di muffa, allora si può benissimo recuperare.

Non usate la candeggina. È ottima da usare contro la muffa, ma non di certo su capi di abbigliamento. I tessuti sono delicati e la candeggina andrebbe a rovinarli definitivamente. Ma ci sono tanti altri prodotti non nocivi e non aggressivi che toglieranno le macchie di muffa in pochissimo tempo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come asciugare i vestiti senza ricorrere all’asciugatrice

La soluzione più immediata è usare il bicarbonato di sodio. Ne basterà un cucchiaio e qualche goccia d’acqua per creare una pasta e farla agire sulle macchie. Strofinate e ripetete se necessario fino a quando la macchia non sarà sparita. Usare il bicarbonato è l’ideale prima del lavaggio in lavatrice. Naturalmente, un altro alleato molto importante è il sapone Marsiglia. Scioglietene un po’ in acqua calda e usatelo come pretrattamento sulle macchie. Farà il suo dovere.

Macchie di muffa sui vestiti: tutto quello che si può usare per toglierle

vestiti
Vestiti (Foto di Ron Lach da Pexels)

Un altro rimedio casalingo è limone e sale grosso. Questo è particolarmente indicato per la lana. Riempite una bacinella di acqua fredda e aggiungete due cucchiai di sale grosso e succo di limone. Lasciate in ammollo la vostra maglia per circa dieci minuti, ma non di più. Poi procedete con il normale lavaggio in lavatrice facendo attenzione a scegliere il programma per la lana, ovviamente. Asciugate poi al sole e le macchie saranno sparite.

Anche l’acqua ossigenata è perfetta come smacchiante. Va usata soltanto su capi bianchi e resistenti. Lasciateli in ammollo alcune ore in acqua tiepida. Sapevate che potevate usare anche il latte caldo? Se bollente agirà benissimo sulle macchie di tutti i tessuti. Immergete il capo in latte bollente e lasciate agire fino a quando il latte sarà freddo. Ma potete usare anche l’aceto di vino e l’alcol alimentare.

L’aceto va messo su una spugnetta se dovete lavare il capo a mano, mentre in lavatrice potete inserirne un po’ direttamente nella vaschetta apposita. L’alcol alimentare, invece, andrà usato in poche gocce direttamente sulla piccola macchia.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come eliminare le macchie d’olio dai vestiti: formule naturali ed efficaci

Dopo aver usato tutti questi metodi, ricordarvi di asciugare i capi al sole. I raggi toglieranno definitivamente macchie e aloni eventualmente rimasti sui vostri vestiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *