La vostra pianta non cresce più? Cause e possibili rimedi

Può capitare che la vostra piantina non cresca più. Vediamo insieme quali potrebbero essere le cause e che cosa fare per rimediare.

pianta
Pianta in vaso (Foto di Polina Kholodova da Pexels)

Curare le piante non è sempre così semplice ed immediato. Infatti, possono verificarsi degli inconvenienti. Magari avete notato che la vostra piantina non cresce più? Rimane piccola e sembra che non abbia la forza e la voglia di crescere?  Ci sono una serie di elementi da considerare in questo caso.

Innanzitutto è sempre bene informarsi sul tipo di pianta che si possiede. Bisogna capirne bene le caratteristiche per poter offrirle uno spazio e un trattamento adeguati. Dunque, fatto questo potete rendervi conto da soli di errori commessi e come fare per rimediare.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Piante grasse, il trucco per innaffiarle senza farle mai morire

Ad esempio, avete scelto la stagione giusta? Ci sono piante che amano le temperature miti, mentre altre che necessitano del fresco. Dovete fare attenzione a questo perchè altrimenti fornirete un terreno e un ambiente sbagliato che non permetterà alla vostra piantina di crescere e germogliare nel modo giusto. Ma non solo, ecco qui di seguito ulteriori informazioni.

La vostra pianta non cresce più? Cause e possibili rimedi

pianta gelsomino
Pianta di gelsomino (foto da Pixabay)

Un’altra cosa a cui dovete fare molta attenzione è la posizione. In generale, dovete trovare un posto che non sia troppo all’ombra, ma neanche esposto ai raggi diretti del sole nella parte più calda del giorno. Inoltre, deve essere al riparo dalle intemperie. Poi, è giusto lasciare alla tua piantina lo spazio necessario per crescere. Se è piantata a terra non deve essere troppo vicina alle altre, se invece si trova nel vaso, questo deve essere qualche centimetro più grande della pianta stessa.

Altro elemento fondamentale è il terriccio. Deve essere ricco di microorganismi per aiutarla a crescere e a svilupparsi. Inoltre, dovete sempre fare attenzione a come la annaffiate. Le piante sono diverse tra loro, quindi, conoscerle è molto importante anche per sapere di quanta acqua hanno bisogno nei vari periodi dell’anno. La mancanza di acqua porta la pianta a seccarsi, l’abbondanza la porta a marcire.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Il Falangio, la pianta purificatrice per eccellenza: quel che devi sapere

Ci sono poi altri fattori che possono influire sulla crescita della pianta. Potrebbe aver subito uno shock da rinvaso se lo avete fatto nel momento sbagliato, oppure può essere malata. Insetti e parassiti si attaccano velocemente alle piante, dunque, bisogna correre ai ripari o guarirle con prodotti appositi. Dovete prendervi cura della vostra piantina nebulizzandola spesso in modo da prevenire la formazione di batteri. Infine, attenzione al fertilizzante. Informatevi bene da un esperto su quale fa o non fa al caso vostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *