Come pulire la cappa in acciaio della cucina usando questi prodotti

Sgrassare e pulire la cappa in acciaio in cucina può essere complicato, ma usando questi prodotti è possibile farla brillare.

Cappa della cucina
Cappa della cucina (foto da Pixabay)

Sgrassare e lucidare la cappa in acciaio in cucina può essere complicato, ma usando questi prodotti è possibile farla brillare. La polvere e la sporcizia ci si annidano ogni volta che cuciniamo, e non è semplice rimuoverli.

Una situazione seccante, specialmente se si tratta della classica cappa in acciaio. Il materiale si sporca, si incrosta e si macchia, ma in soccorso possiamo utilizzare questi prodotti.

Leggi anche → Ravvivare i colori in lavatrice: 5 modi infallibili per farlo

I prodotti perfetti per sgrassare e far brillare la cappa in acciaio

Cucina moderna, con cappa sospesa
Cucina moderna, con cappa sospesa

Il materiale di cui sono fatte le cappe, solitamente è l’acciaio. È resistente al tempo, praticamente indistruttibile, per questo motivo viene utilizzato per la loro costruzione. L’acciaio però si sporca facilmente, si macchia e si incrosta, ed è una vera fatica pulirlo.

Esistono però due prodotti eccezionali per farlo brillare, pulendolo a fondo, addirittura anche nelle giunture e nei filtri. Li abbiamo tutti in casa, a portata di mano, perciò perché non usarli? Parliamo dell’aceto e del bicarbonato. Ecco tutto ciò che serve,  e la pulizia richiede al massimo cinque minuti.

Per pulire e sgrassare per bene, occorre smontare i filtri della cappa. Mettete a bollire dell’acqua, poi versatela in una bacinella, aggiungendo un po’ di aceto e un po’ di bicarbonato di sodio. Arrivati fin qui, immergete nell’acqua i filtri della cappa e lasciateli immersi per un quarto d’ora.

Adesso prendete una spazzola dai denti rigidi, va bene anche la classica spugna argentata per sgrassare i piatti. Strofinate con cura i filtri, dunque risciacquate e asciugate, poi rimontateli.

Leggi anche → Profumare casa in inverno con i termosifoni: un trucco semplice ed efficace

Ma non finisce qui, perché con la stessa miscela di acqua, bicarbonato e aceto, potete immergere una spugna morbida e utilizzarla sulla parete della cappa. L’acciaio, in questo modo, tornerà brillante, le incrostazioni spariranno in un batter di ciglia. Un’idea davvero ingegnosa che vi porterà via solo poco tempo e implicherà poche energie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *