Il riso riscaldato può essere pericoloso: vediamo il motivo

A volte il riso che avanza lo lasciamo da parte per poi mangiarlo un’altra volta. Ma il riso riscaldato può nascondere delle insidie.

riso
Riso (Foto di Vie Studio da Pexels)

Il riso è un alimento molto importante che si è diffuso dai tempi antichi e che è prodotto e consumato in grandissime quantità in tutto il mondo. Si possono fare diverse cose in cucina con il riso. Si possono fare dei risotti con delle verdure e non solo, può essere mangiato cotto, poi anche freddo nelle famose insalate di riso. C’è spazio di manovra per chi ama cucinare.

Tuttavia, per chi è poco esperto in cucina, può capitare spesso di cucinare più riso di quanto ne serve e che cosa si fa con quello che avanza? Molti lo mettono da parte e lo riscaldano il giorno dopo. Va benissimo farlo, ma bisogna attuare una serie di accorgimenti perchè se non trattato nel modo corretto il riso riscaldato può essere pericoloso.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Le migliori marche di riso italiano: come scegliere un prodotto di qualità

Infatti, se il riso viene lasciato raffreddare, ma lasciato in cucina, può diventare la casa di un batterio che, se ingerito, può provocare dei disturbi anche molto gravi. Ma andiamo con ordine. Vediamo qui di seguito che cosa accade e come fare nel modo giusto.

Il riso riscaldato può essere pericoloso: vediamo il motivo

Diarrea improvvisa, i rimedi più veloci ed efficaci
Riso (Pixabay)

Se voi cucinate del riso ma ne fate troppo e quello che avanza lo lasciate raffreddare in cucina può formarsi un batterio dal nome bacillus cereus. Se il riso viene lasciato raffreddare a temperatura ambiente per molto tempo questo batterio arriva di sicuro, attirato anche dall’umidità che si viene a formare.

Se ingerito, può provocare diversi disturbi: nausea, vomito, dolori intestinali, addominali, diarrea. Non è nulla di mortale, ma non va bene incappare in coliche intestinali che possono farci stare anche molto male. Dunque, che cosa bisogna fare per evitare che questo antipatico essere venga a trovarci?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Muffin al cioccolato con farina di riso: soffici e deliziosi nella friggitrice ad aria

Non preoccupatevi, potete ancora mangiare il riso che avanza. Basta soltanto che dopo un po’ che lo avete lasciato raffreddare vi ricordiate di metterlo in frigorifero. Tolto poi dal frigo potete riscaldarlo e sarà tutto a posto. Di solito, però, non bisogna lasciare passare più di 24 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *