Saponette: come utilizzare quei piccoli pezzi che rimangono e che siamo portati a gettare

A volte rimangono piccoli pezzi delle saponette che siamo portati a gettare via. Non fatelo, ci sono diversi modi di riutilizzarli.

saponette
Saponette (Foto di Meruyert Gonullu da Pexels)

Spesso raccogliamo e compriamo diverse saponette per la cura del nostro corpo. Tuttavia, è piacevole e comodo usarle quando sono intere, quando si avviano verso la fine, quei piccoli pezzi son scomodi da usare e siamo portati a gettarli via. Ma è un errore perchè ci sono diversi modi per poterli usare ancora.

Gettare i resti delle saponette è un vero e proprio spreco. Anche se non sono più comode da tenere in mano per lavarsi le mani, le ascelle o altro, si possono inventare dei modi per continuare ad usarle oppure per cambiare la loro funzione. Ci avete mai pensato?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Le migliori saponette da acquistare al supermercato: la classifica

Ecco qui di seguito alcuni suggerimenti su come riutilizzare quei pezzetti di sapone che continueranno ad essere per tutti noi molto utili senza sprechi inutili.

Saponette: come utilizzare quei piccoli pezzi che rimangono e che siamo portati a gettare

Saponette colorate
Saponette colorate (foto da Pixabay)

La prima cosa che magari viene in mente avendo diversi pezzi di saponetta è quella di fonderli. Fondeteli tutti insieme a bagnomaria, poi, se volete, potete aggiungere del colorante alimentare, metterli in uno stampino di silicone e lasciarli ad asciugare. Una volta che si saranno solidificati avrete una nuova saponetta da poter usare. Oppure potete anche aggiungere dei forellini con un bastoncino per creare un effetto scrub.

Ma questo non è l’unico modo. Infatti, potete prendere quei piccoli pezzetti e metterli in una retina o in un pezzo di calza per poi farne un nodo come fosse un sacchettino. Se lo bagnerete con l’acqua sarà ancora molto utile per lavare le mani o altre parti del corpo. Ma abbiamo detto che potete anche cambiare la loro funzione. Invece di usarli per lavare, possono diventare dei profumatori.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Come preparare un sapone liquido con saponette avanzate

Prendete un pezzo di stoffa che vi avanza, che non usate più, che avevate intenzione di buttare via. Mettete all’interno questi pezzi di saponetta e poi chiudetelo a sacchettino. Sarà il vostro profumatore per armadio. Una serie di riutilizzi interessanti che vi aiuterà a non sprecare le vostre saponette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *