Cura per la gastrite: qualche consiglio utile per combatterla

Cura per la gastrite: mai stata così semplice come con questi suggerimenti. Ti basterà portare un po’ di pazienza e attenzione

gastrite-cura-trucchi
uomo col mal di pancia (pixabay)

La gastrite è un’infiammazione della mucosa gastrica, a causa di un eccesso di succhi gastrici. Bisogna individuarla e curarla in maniera quanto più tempestiva possibile visto che, se non curata e trascurata, questa può tendere a cronicizzarsi e a sfociare in un’ulcera o in cose anche più gravi. I sintomi sono quelli immaginabili: senso di vomito e nausea, dolore localizzato alla bocca dello stomaco, bruciore, stanchezza.

Questa può essere provocata da cattive abitudini alimentari o, in alcuni casi, da forti periodi di stress ed emotività. Lo stomaco, infatti, è una delle parti del corpo che tende a somatizzare più velocemente, facendosi carico in maniera fisica dei dolori che emotivamente cerchiamo di tollerare.

Contro la gastrite possiamo cercare di combattere con qualche accorgimento.

Ti potrebbe interessare anche-> Mangiare limoni tutti i giorni, gli effetti negativi che possono insorgere

Cura per la gastrite: segui questi comportamenti

gastrite-cura-trucchi
verdure, alimento consigliato per chi soffre di gastrite (pixabay)

Uno degli elementi più consigliati per curare la gastrite è il miele: puoi assumerlo con la zuppa d’avena. Via libera a tisane calmanti e anti-infiammatorie a base di camomilla, melissa, liquirizia. Un’altra radice che è una mano santa per i disturbi del tratto gastro-intestinale è lo zenzero: acquistatelo in erboristeria nella sua versione essiccata, così da poterlo consumare tra un pasto e l’altro.

Ti potrebbe interessare anche-> Problemi alla tiroide, evitate obbligatoriamente questi alimenti

Evitate di rimanere lungo tempo a digiuno: cercate di fare colazione presto al mattino e, invece di mangiare due sole volte al giorno, interrompete i digiuni con frequenti micro-pasti ogni tre o quattro ore. Evitate di consumare elementi pesanti alla digestione, come il fritto o il piccante. Consigliamo invece l’assunzione di pane tostato, pasta integrale e patate che tendono ad assorbire i succhi gastrici in eccesso.

Quando il dolore si fa particolarmente pungente ed intenso, adagiate sullo stomaco una borsa d’acqua calda, così da distendere i muscoli e alleviare il dolore in maniera naturale.

Serena Garofal0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *