Orchidea: l’ambiente ideale è il bagno, ma attenzione a questi dettagli

L’orchidea ha bisogno di un ambiente umido e la stanza più umida della casa è il bagno. Ma bisogna comunque fare attenzione ad una serie di dettagli.

orchidea
Orchidea (Foto di Ylanite Koppens da Pexels)

L’orchidea è una delle piante maggiormente amate dalle persone per la sua bellezza. I suoi fiori sono grandi, di diversi colori e sono molto belli. Questa pianta ha origine da Paesi tropicali dove il tasso di umidità nell’aria è molto elevato. Adesso si trova ovunque ma non ha dimenticato le sue caratteristiche primarie. Dunque, se c’è un posto della casa che è adatto a lei è il bagno.

Nel bagno per ovvi motivi c’è un tasso di umidità nell’aria molto più alto rispetto alle altre stanze della casa ed è quindi l’ideale per la vostra orchidea. Tuttavia, non vi basterà mettere la vostra piantina in bagno e poi andarvene. La pianta ha delle necessità e anche se il bagno è il posto più indicato per lei, dovete stare attenti ad alcuni dettagli.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Orchidea, per ogni colore si nasconde un diverso significato: quali sono

Se non farete attenzione a particolari come il calore, la temperatura, gli schizzi d’acqua, l’orchidea soffrirà e appassirà. Ma vediamo che cosa fare per poter avere una pianta sempre sana con dei bellissimi fiori rigogliosi.

Orchidea: l’ambiente ideale è il bagno, ma attenzione a questi dettagli

vaso adatto per Orchidea
Orchidea (Screenshot da Pexels)

L’orchidea ha bisogno di un ambiente umido, ma non sopporta l’acqua e non deve essere messa in un bagno senza finestre. Per la pianta la luce del sole è molto importante anche se non deve essere diretta altrimenti i fiori e le foglie ne soffriranno. Occorre, quindi, metterla vicino ad una finestra e proteggerla con una tendina.

Allo stesso modo non dovete far andare acqua sulla pianta. Dovete innaffiarla, quello sì, ma non deve essere bagnata sulle foglie, anche inavvertitamente mentre magari vi state facendo la doccia. L’acqua che potrebbe andare a posizionarsi tra le foglie potrebbe creare delle infezioni e non è il caso, giusto?

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Orchidea: il modo di renderla di nuovo verde e rigogliosa

Un elemento fondamentale sarà poi arieggiare il bagno molto spesso, almeno due o tre volte al giorno. L’orchidea ha bisogno di umidità e anche di aria fresca. Sopporta bene il calore, ma quando iniziano ad esserci più di 28° per lei iniziano i problemi. Cercate di tenere controllata la temperatura. Insomma, attenzione a mantenere un ambiente pulito, fresco, umido, ma non bagnato o troppo caldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *