Polpettone: come evitare classici errori e renderlo perfetto

Il polpettone è un piatto diffusissimo che piace a tutti, ma si possono andare incontro spesso a degli inconvenienti. Vediamo che cosa fare per renderlo perfetto.

polpettone
Polpettone (da Adobe Stock)

Il polpettone è un classico della cucina italiana che si è diffuso in tutto il mondo. La semplicità nel prepararlo l’ha reso davvero il piatto preferito di molte persone. Poi un buon polpettone di carne piace a tutti, ai più grandi e ai più piccoli, non si può essere schizzinosi quando si tratta di questa pietanza.

Oltre al macinato di carne, si può usare anche il pesce. Infatti, nel tempo si sono diffuse una serie di varianti. Abbiamo il polpettone di verdure, vegano, poi ognuno nell’impasto può aggiungere quello che vuole per renderlo del tutto unico.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Polpettone di melanzane, super gustoso e light: ha solo 250 Kcal

Ma ci sono spesso degli inconvenienti e chi lo ha fatto o lo fa spesso lo sa molto bene. Può succedere che risulti insipido, un po’ troppo secco. Magari l’impasto può non stare bene amalgamato insieme. Non vi è mai capitato? Se è così molto bene, ma se anche voi siete incappati in questi errori sarà il caso di andare avanti con la lettura. Vediamo qui di seguito come rendere il vostro polpettone assolutamente perfetto.

Polpettone: come evitare classici errori e renderlo perfetto

Polpettone di melanzane light
Polpettone di melanzane (Screenshot da Instagram)

Per quattro persone serviranno questi ingredienti:

  • 600 g di carne macinata;
  • 3 uova;
  • mezzo bicchiere di latte;
  • parmigiano reggiano;
  • pan grattato;
  • prezzemolo;
  • erba cipollina;
  • sale e pepe.

Naturalmente dovrete usare un contenitore abbastanza capiente per mescolare insieme tutti questi ingredienti. Una volta fatto, potete adottare un trucco per rendere il tutto perfetto. Si tratta di usare semplicemente la carta da forno. Bisogna adagiarla su una teglia e mettere al di sopra l’impasto. Quest’ultimo dovete avvolgerlo e rinchiuderlo nella carta da forno e poi infornarlo proprio così.

Questo trucco della carta da forno, molto facile da mettere in pratica, vi permetterà di tenere unito l’impasto e di cuocerlo al meglio con la giusta temperatura per il formaggio e gli altri ingredienti. Basterà metterlo in forno a 180° per mezz’ora e il gioco è fatto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Polpettone ripieno al sugo, come farlo con i consigli di Benedetta Rossi

Potete starne certi, arrotolando l’impasto nella carta da forno non avrete un polpettone troppo secco oppure un impasto che si sfalda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *