Di ogni gusto e colore, la birra ingrassa ma fa anche bene alla salute

Di ogni gusto e colorazione, la birra è una bontà irrinunciabile per tanti, fa ingrassare sulla fascia addominale ma se presa nelle giuste dosi fa bene.

Un bel boccale fresco di birra non si nega mai
Un bel boccale fresco di birra non si nega mai (foto da Adobe Stock)

Di ogni gusto e colorazione, la birra è una bontà irrinunciabile per tanti, fa ingrassare sulla fascia addominale ma se presa nelle giuste dosi fa bene. Vediamo il perché. Partendo dal presupposto che gli eccessi non vanno mai bene, lo stesso succede anche per la birra. Una meraviglia da gustare gelata e in ogni stagione, magari in buona compagnia.

È buona e presenta mille varianti, pronte a soddisfare ogni palato. Certo, è grassa e fa aumentare la cosiddetta “pancetta”, per questo viene esclusa dalle diete. Leggera non è, è una bevanda che presenta numerose calorie, che vanno di pari passo col gusto intenso e dissetante della sua formula. Ma un bicchiere ogni tanto è un vero toccasana per la nostra salute. Vediamo perché.

Potrebbe interessarti anche → Gli sbalorditivi effetti benefici della bevanda limone e cannella

Gli effetti della birra sulla nostra salute e sulla nostra dieta

Di ogni gusto e colore, la magia della birra
Di ogni gusto e colore, la magia della birra (foto da Adobe Stock)

La possiamo trovare bionda, rossa, stout, ossia nera, può essere dolce e con retrogusto amarognolo, ma anche acido o speziato. Negli anni questa magnifica bevanda si è arricchita di ingredienti ed è stata fatta con processi differenti. È buona, c’è poco da fare, e mette tutti d’accordo, senza contare che la birra crea unione e convivialità. Eppure i suoi ingredienti si depositano direttamente sulla fascia addominale, vita e fianchi.

La birra ovviamente contiene alcool, quindi etanolo, che possiede tante calorie. Si è calcolato che 1 grammo di etanolo contiene 7 calorie, quindi più dello zucchero bianco. Ovviamente dipende anche dal tipo di birra che si sta bevendo, ci sono quelle più leggere e ci sono quelle più pesanti, con gradazione superiore, che fanno ingrassare di più.

La presenza di acidi grassi comporta anche una buona dose di calorie, che vanno a depositarsi sulla pancia e stimolano la produzione di insulina. Prese a piccole dosi, tutto sommato, va bene. Qualcuno diceva che “è la dose che fa il veleno”, per questo motivo non bisogna eccedere. Ma la birra può essere considerata anche un vero pasto, dato che è ricca di acqua, carboidrati, cereali, luppolo, orzo, vitamine, alcool e lievito.

Berne una buona dose equivale a mangiare un piatto di pasta. Le vitamine della birra, soprattutto quelle del gruppo B, però fanno bene alla salute e riducono problemi cardiovascolari. Il luppolo ha eccellenti proprietà nutrienti e fa bene al nostro fisico, perché regola il colesterolo e i livelli di glicemia. Inoltre, ha proprietà antistress e protegge l’intestino.

Potrebbe interessarti anche → Combattere il diabete con una dieta sana: la salute passa per la tavola

Il silicio, il magnesio e il potassio, ossia i sali minerali di questa antica bevanda, regolano il funzionamento del nostro organismo. Insomma, la birra fa bene, se presa in dosi non eccessive. Tra l’altro, fa ancora più bene se assunta con cibi sani e magri, tipo verdure, affettato magro o pesce, contrariamente a quanto si pensa. Per tradizione, infatti, viene servita con pasti pesanti, panini, pizza, patatine fritte, aumentando il carico di carboidrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *