Torta venuta male? Qualche consiglio per rimediare

A volte piò succedere. La vostra torta è venuta male e non avete il coraggio di servirla? Niente paura, ci sono dei modi per risolvere la situazione.

torta
Preparare una torta (Foto di Mikhail Nilov da Pexels)

Cucinare è ormai per tutti. Nelle mura domestiche ognuno di noi ha provato a mettersi alla prova. Anche se non con piatti sofisticati, chi non ha mai provato a realizzare un dolce? Nessuno può resistere al richiamo di una bella torta fatta in casa soprattutto se l’avete assaggiata da un’amica e lei vi ha passato la ricetta e dato qualche consiglio.

Può capitare, però, che qualche volta, o per distrazione, o per inesperienza, o per mille altri motivi, la torta scelta non risulti nel modo giusto alla fine. Possono succedere tante cose durante il tempo che avete passato a fare l’impasto. Passa tanto tempo anche quando la torta è in forno e il rischio di bruciarla è molto alto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Torta allo yogurt cioccolato e pere, il dessert perfetto di Benedetta Rossi

Ma se vi succede, non dovete disperare e buttare via quello che avete fatto. Ci sono molti modi di recuperare e risolvere la situazione. Non ci credete? Andate avanti nella lettura di questo articolo e vedrete che si può eccome.

Torta venuta male? Qualche consiglio per rimediare

(Foto di cottonbro da Pexels)

La cosa che può andare storta il più delle volte è la cottura. Se non usate un timer o una sveglia potete bruciare la torta. Ma niente paura, vi basterà fare delle modifiche. Ad esempio, potete togliere la parte bruciata, oppure ricoprirla con del cioccolato fondente fuso o della panna. In questo modo non ne risentirà neanche il gusto.

Se vi è venuta male, nel senso che la parte centrale è più bassa, è più gonfia, è implosa, provate a girare la torta e decorarla con palline colorate e zucchero a velo. È un’alternativa niente male, vero? Ma non è finita qui. Potete modificare del tutto la vostra ricetta iniziale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> La ricetta tradizionale della torta della nonna: un classico italiano

Invece di una torta, se la situazione è molto compromessa, potete tagliarla a pezzettini, salvare le parti buone e creare piccoli dolci alternativi decorandoli a piacere, mettendoli in piccoli bicchieri. Come avete visto, non occorre buttare via una torta che vi è venuta male. Succede, basta avere un po’ di creatività nel recuperare e risolvere la situazione al meglio delle possibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.