Le nonne esplodono di felicità per i nipoti: uno studio rivela il motivo

Le nonne esplodono di felicità quando vedono i loro nipotini. Ma come mai questa reazione? Uno studio ha provato a dare una risposta.

nonna e nipotina
Nonna e nipote (Foto di Juan Pablo Serrano Arenas da Pexels)

Il legame tra i bambini e i nonni è un qualcosa di speciale e ogni ragazzo, ragazza, donna, uomo lo può confermare. Le nonne sono portate ad avere reazioni di estrema gioia nel vedere i propri nipoti, anche solo in fotografia, così come sono portate a soffrire molto se qualcosa non va.

Sembra una cosa scontata e banale. In fondo il ruolo dei nonni è molto diverso da quello dei genitori. I genitori devono provvedere a crescere ed educare i propri figli, dovendo essere qualche volta anche abbastanza duri e severi. I nonni, invece, si possono concedere il lusso di stare un po’ più tranquilli e, magari, fare i buoni con loro. Ma questo legame molto profondo ha attirato l’attenzione di uno studio americano.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Il metodo della nonna per delle castagne dal cuore morbido

Lo studio è stato condotto su 50 nonne dall’Emory University di Atlanta. Queste hanno dovuto compilare dei complicati e articolati questionari. Ma ecco qui di seguito che cosa è emerso da questa interessante ricerca.

Le nonne esplodono di felicità per i nipoti: uno studio rivela il motivo

Nonna con il nipote
Nonna con il suo nipotino (Foto di Мария da Pexels)

Le nonne esaminate dalla ricerca hanno dovuto fornire dettagli sul tempo trascorso con i propri nipoti, sulle attività svolte e anche sui sentimenti che provano per loro. Poi sono state sottoposte ad una risonanza magnetica funzionale mentre venivano messe davanti a loro foto diverse: del loro nipotino, ma anche di un bambino che non conoscevano o di un adulto sconosciuto.

Ebbene, James Rilling, il responsabile dello studio, ha riferito quello che è emerso:

Nel cervello si attivano aree associate all’empatia emotiva. Un comportamento neurale che porta le nonne a sentire quello che i nipoti provano, sia gioia che dolore. 

Questo per quanto riguarda i nipoti più piccoli. Se, invece, i nipoti sono dei ragazzi o adulti, allora il cervello delle nonne si attiva in aree di empatia cognitiva. Questo significa che l’encefalo è impegnato a capire cognitivamente che cosa pensa o sente il nipote.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Torta di mele della nonna: una ricetta tramandata nella storia

Non c’erano dubbi, ma adesso è spiegato anche a livello scientifico il legame speciale che esiste tra i nipoti e i loro nonni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *