Peperoncino, benefici e proprietà: migliora il metabolismo e allevia il dolore

Non tutti utilizzano il peperoncino in cucina, il suo piccante sapore non piace a tutti, sapevate però che le sue proprietà e i suoi benefici sono davvero molteplici?

Peperoncini proprietà e benefici
Peperoncini (Screenshot da Facebook)

Non tutti sanno che il peperoncino ha l’importantissima capacità di alleviare dolori e fastidi causati da malattie e disturbi, è stato anche usato come componente di alcuni trattamenti per il dolore.

Il composto attivo principale di questa spezia è la capsaicina, questa oltre ad attribuire il sapore piccante ha anche molteplici proprietà benefiche per l’organismo e la salute. Stando ad una ricerca resa nota da Open Heart Journal, apporta notevoli benefici al sistema cardiovascolare, migliora il metabolismo e regola il colesterolo e la glicemia. Le sue proprietà sono analgesiche, antiossidanti, antinfiammatorie e altro ancora.

Alcuni studi effettuati sui topi hanno permesso di dimostrare che un’alimentazione ricca di questa sostanza apporta importanti benefici a chi soffre di diabete, obesità, aterosclerosi, fegato grasso, sindrome metabolica, rischio di ictus, ipertensione e ipertrofia cardiaca. Ad oggi però, sull’uomo, gli studi non sono molti.

La capsaicina contenuta nel peperoncino apporta notevoli benefici alla salute e all’organismo

Peperoncini proprietà e benefici
Peperoncini (Screenshot da Instagram)

Gli effetti che il peperoncino ha sul metabolismo sono notevoli, soprattutto nei confronti di chi è in sovrappeso. Secondo alcuni studi, l’assunzione regolare di capsaicina aumenta in modo considerevole il metabolismo. Per via delle sue proprietà e dei suoi benefici svolge un’importante ruolo nella vita dell’uomo. Sembra che la capsaicina presente nel peperoncino favorisce la perdita di peso in eccesso.

Potrebbe interessarti anche: Antinfiammatorio e analgesico naturale, il rimedio perfetto contro i malanni di stagione

Molto utile ed efficace anche contro i dolori articolari per via del suo effetto analgesico. Applicare sulla zona in cui si avverte dolore prodotti a base di capsaicina aiuta a calmare il fastidio/dolore in modo considerevole. Uno studio rivela che è davvero efficace per il trattamento del dolore causato da artrosi, osteoartrite al ginocchio, alla mano, alla spalla o all’anca.

È chiaro però che la capsaicina in sé non è un medicinale, non può quindi essere utilizzata al posto dei farmaci. Può essere solo utile ad alleviare il dolore e non a sostituire la prescrizione medica. È importante anche sapere che è molto irritante, potrebbe infatti scatenare effetti indesiderati come nausea, vomito, reazioni allergiche e altri disturbi.

Potrebbe interessarti anche: Peperoncino in pieno inverno? Non un’utopia

Esistono moltissime tipologie di peperoncini, per beneficiare al meglio di tutte le incredibili proprietà sarebbe meglio consumarli crudi. Mangiati crudi, inoltre, risultano essere meno piccanti rispetto a quando sono essiccati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.