Eterna sfida tra spazzolino tradizionale ed elettrico: la scienza risponde

Da qualche anno lo spazzolino elettrico ha sostituito quasi del tutto quello tradizionale, ma la sfida continua: qual è migliore? Risponde la scienza.

Meglio spazzolino tradizionale o elettrico
Meglio spazzolino tradizionale o elettrico (foto da Adobe Stock)

Da qualche anno lo spazzolino elettrico ha sostituito quasi del tutto quello tradizionale, ma la sfida continua: qual è migliore? Risponde la scienza. L’igiene dentale è importantissima, sentiamo sempre medici e anche le pubblicità spiegare che bisogna lavarsi i denti almeno due volte al giorno. Ma non solo, perché occorre lavarli con cura per circa un minuto, strofinando bene, ma senza forzare, onde evitare ferite alle gengive.

Tantissime persone sbagliano il modo di lavarsi i denti e non seguono una corretta igiene dentale. Altre invece sono talmente pigre che si stufano a svolgere tale pratica più volte al giorno. Gli spazzolini elettrici, un po’ per la tecnologia che avanza e un po’ per la pigrizia imperante della gente, negli ultimi tempi si sono presi una bella fetta di mercato, spodestando quasi lo spazzolino tradizionale.

Potrebbe interessarti anche → Bancomat, grossa modifica per queste carte di credito: controlla subito

Meglio lo spazzolino tradizionale o quello elettrico?

modernità vs tradizione tra spazzolini
modernità vs tradizione tra spazzolini (foto da Adobe Stock)

Anche se inventati decenni fa, gli spazzolini elettrici da più di dieci anni invadono le case di tutti, anche se, a guardare le statistiche, lo spazzolino normale è ancora il più usato, forse perché più economico. La loro efficacia è garantita da medici e dentisti, la rotazione delle setole svolge una buona funzione nella nostra cavità orale, raggiungendo anche i punti scomodi.

La Cochrane, qualche anno fa e per la durata di cinque lunghi anni, si è occupata di mettere a confronto i due tipi di spazzolino. Chi ha vinto in questa eterna sfida? È stato accertato che lo spazzolino elettrico funzioni meglio, riducendo, nel giro di un mese, la placca del 10% in più rispetto allo spazzolino manuale. Nel test eseguito hanno giovato anche le gengive, risultando più sane rispetto alla pulizia con lo spazzolino tradizionale.

In Germania, un’altra azienda si è occupata, recentemente, di testare le due funzioni, confermando il risultato dopo uno studio durato tantissimo anni. Lo spazzolino elettrico quindi è migliore per la pulizia dentale. Ovviamente, dipende anche dal tipo di spazzolino utilizzato, infatti, nei supermercati ci sono prodotti mediocri che non funzionano correttamente.

Potrebbe interessarti anche → Vestiti neri e scuri: come averli come nuovi dopo ogni lavaggio

Dipende dal tipo di spazzolino e dalla marca acquistata. Economicità non sempre conviene, specie se si tratta di salute. Alcuni spazzolini mediocri di avvalgono di spazzole troppo dure, o di rotazioni non efficienti. Inoltre, bisogna sostituire le testine ogni tre o quattro mesi. L’invito è quello di acquistare spazzolini elettrici di qualità e di occuparsi anche della loro manutenzione. La nostra salute passa anche attraverso i piccoli gesti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *