Stella di Natale, ecco alcuni errori da evitare per farla durare a lungo

La Stella di Natale è una pianta tipica del periodo natalizio, non tutti riescono però a farla durare a lungo, vi sveliamo alcuni errori da evitare  

Stella di Natale errori da evitare
Stella di Natale (Download da Adobe stock)

Il Natale è sempre più vicino e in giro si vedono già moltissime Stelle di Natale, queste meravigliose piante sono tipiche delle festività natalizie.

Nonostante siano viste e riviste non stancano mai, in molti le regalano ad amici e familiari, sono perfette per decorare casa. Con il loro magnifico colore rosso fanno pensare subito al Natale, è una pianta davvero elegante e meravigliosa.

Si tratta però anche di una pianta molto delicata, è bene sapere come prendersene cura per evitare che muoia dopo poco tempo. Sicuramente scegliere quella giusta è fondamentale, ma ci sono molti altri errori che vengono commessi e non le permettono di durare nel tempo. Oggi vi sveliamo alcuni errori da evitare per far durare a lungo e in perfetta salute la vostra splendida Stella di Natale.

Ecco alcuni errori da evitare per far durare a lungo la Stella di Natale

Stella di Natale errori da evitare
Stella di Natale (Download da Adobe stock)

È meglio evitare di comprare la Stella di Natale in posti dove costa troppo poco come al supermercato, da venditori ambulanti abusi, nei centri brico ecc.. Il terriccio che utilizzano è di scarsa qualità e le talee potrebbero essere state radicate poco prima.

Se volete che la vostra bellissima pianta duri anche dopo le festività natalizie sarà meglio acquistarla di ottima qualità dal fioraio, nei garden center e in altri simili luoghi. Queste naturalmente costano di più ma la loro qualità è decisamente migliore.

Potrebbe interessarti anche: Stella di Natale: può durare fino al prossimo anno, ecco come

Un altro errore da evitare è quello di lasciarla scoperta quando la portate a casa dopo averla acquistata. Per esporla il meno possibile al freddo copritela con un sacchetto di plastica o un cellophane.

In auto mettetela sdraiata nel sedile in modo che non si muova. Se la mettete invece nel portabagagli assicuratevi di fermarla con altri oggetti per evitare che rotoli, ciò oltre a far rovesciare il terriccio rischia di rovinare le sue bellissime foglie rosse.

Non è necessario metterla in un altro vaso dopo averla acquistata. In molti commettono questo errore, il più delle volte a causa dello stress del rinvaso la pianta perde subito le sue foglie.

Potrebbe interessarti anche: Stella di Natale, scegliere la più resistente e bella: ecco alcuni trucchi

Anche la temperatura è molto importante, la Stella di Natale soffre vicino alle fonti di calore. Questa pianta resiste benissimo dai 15 ai 18 gradi, da 20 gradi in su inizia a soffrire e ciò causa la caduta delle sue foglie. Non va messa nemmeno al freddo, il gelo farebbe afflosciare le sue foglie e dopo un po’ la pianta morirebbe.

Tra un’annaffiatura e l’altra il terreno dovrà essersi asciugato, questa pianta non necessita di molta acqua. Se le date troppa acqua le foglie diventeranno nere e cadranno. Se le foglie appaiono flosce e appese è segno che la pianta sta morendo e non c’è più nulla da fare per recuperarla. Annaffiatela sempre nel sottovaso e mai direttamente sul terriccio perché potrebbe inzupparsi troppo e marcire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *