Giramenti di testa: a cosa possono essere dovuti?

Giramenti di testa, quali sono le cause? Scopriamo insieme a cosa possono essere dovuti questi spiacevoli fastidi, di solito non medici

giramenti-testa-cause
ragazzo con una vertigine (pixabay)

Soffrire di giramenti di testa può essere una condizione che spinge spesso a spaventarci: potremmo perdere l’equilibrio e se ci accade mentre siamo in strada potrebbe non essere il massimo della sicurezza. Solitamente però dobbiamo ricordare che questa condizione, nella maggior parte dei casi, non rappresenta comunque una condizione medica. Quando dobbiamo preoccuparci? quando questi, in poche parole, perdono il loro carattere transitorio: vuol dire che evidentemente alla loro origine c’è una patologia più radicata. In tal caso, sarebbe meglio contattare un medico. Inoltre, nella loro durata “non medica” questi tendono a scomparire dopo qualche minuto.

Ti potrebbe interessare anche->Pressione alta e colesterolo cattivo: una tisana può combatterli

Giramenti di testa: quali possono essere le cause?

giramenti-testa-cause
pixabay

A causare i giramenti di testa possono essere molti fattori: in Estate, capita spesso che siano provocati da un colpo di calore o dalla disidratazione, un colpo di frusta, o addirittura una postura errata.

Ti potrebbe interessare anche->Malanni di stagione: un valido aiuto può essere la liquirizia

Tra le cause più frequenti abbiamo anche i cali di pressione- pensiamo a quando ci alziamo di scatto- o i problemi legati all’equilibrio. Per distinguere se si tratti dell’uno o dell’altro, chiudete gli occhi. Se il fastidio si ferma, è l’equilibrio il responsabile, altrimenti si tratta molto probabilmente di un calo di pressione. In tal caso, la cosa migliore da fare è sdraiarsi e aspettare che i sintomi passino. Se questo non è possibile, allora limitatevi ad assumere una posizione comoda-cercate di non rimanere in piedi- e idratatevi.

La perdita di equilibrio invece ci rimanda ad una gamma altrettanto vasta di possibili cause: infezioni dell’orecchio, labirintite ma anche patologie che coinvolgono il cervello.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *