Componiamo il presepe con il riciclo creativo: per Natale facciamo così!

Tutti noi abbiamo in casa prodotti e oggetti utili per comporre il nostro presepe: ecco il riciclo creativo per un Natale fantastico.

Presepe fatto con materiali di riciclo
Presepe fatto con materiali di riciclo (foto da Adobe Stock)

Tutti noi abbiamo in casa prodotti e oggetti utili per comporre il nostro presepe: ecco il riciclo creativo per un Natale fantastico. Si tratta di piccoli suggerimenti per la costruzione del presepe, simbolo del Natale, utilizzando i classici prodotti della cucina.

Protagonista del Natale, il presepe si avvale di decorazioni particolari, come muschio, laghetti e vegetazione. Senza spendere soldi, ecco come possiamo decorarlo e creare un paesaggio favoloso con materiali di recupero che tutti noi abbiamo in casa.

Potrebbe interessarti anche → Pizza di Natale marchigiana: il dolce delle feste che non può mancare

Materiali d recupero per il presepe: via al riciclo creativo

Presepe economico e fantasioso
Presepe economico e fantasioso (foto da Adobe Stock)

Il muschio è uno dei materiali principali per costruire il presepe. È molto scenografico, bellissimo da vedere. Infatti, il muschio decora alla perfezione il paesaggio, e allora vi forniamo qualche idea su come sostituirlo con prodotti casalinghi. Ad esempio, per creare il tappeto verde, somigliante a vegetazione incolta, possiamo recuperare dei rametti secchi in giardino, nei pressi di una pineta o per strada. Frulliamo i rametti in un mixer e sbricioliamoli.

Possiamo stendere le briciole sulla base dl presepe, o ancora, possiamo stendere della colla sulla base, coprirla con un cartone verde, e spargerci sopra i rametti secchi. Possiamo utilizzare la spugna per le decorazioni floreali. La possiamo frullare oppure tagliare a pezzetti di diverse misure, poi spargerla sul presepe. È un materiale ottimo in sostituzione del finto muschio.

In cucina, preleviamo i classici sacchetti di carta per le verdure e la frutta. Strappiamoli e appallottoliamoli, potranno essere utilizzati per simulare del terriccio. L’effetto visivo tra sacchetti della frutta e spugna decorativa è spettacolare per ricreare il paesaggio campestre. Per ricreare laghetti o fiumi possiamo utilizzare la carta stagnola da cucina tagliarla come più ci piace, stropicciarla un po’ per creare l’effetto delle onde.

Potrebbe interessarti anche → Stella di Natale, ecco alcuni errori da evitare per farla durare a lungo

Mentre, per fare la sabbia, possiamo usare la farina di mais, che ha un colore perfetto che richiama la sabbia. Basta davvero poco per creare un bel presepe con materiale riciclato e senza spendere soldi. Il riciclo creativo funziona sempre ed è utile nella vita di tutti i giorni. Persino a Natale, il riciclo dona grande soddisfazione, bastano soltanto un po’ di fantasia e di creatività, per far divertire tutta la famiglia. E allora, che aspettate, date inizio al vostro presepe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *