WhatsApp occupa troppo spazio, come risolvere: fate così

Se WhatsApp occupa troppo spazio ecco che sono problemi: il nostro smartphone esaurisce tutta la sua capacità, possiamo fare qualcosa? Certo che si.

WhatsApp occupa troppo spazio cosa fare
WhatsApp occupa troppo spazio cosa fare Foto dal web

WhatsApp occupa troppo spazio? La cosa può riguardare in tanti, che di punto in bianco si accorgono di avere quasi tutta la capacità del proprio smartphone occupata dai contenuti legati a quella che è la più diffusa applicazione di messaggistica istantanea al mondo.

Difatti WhatsApp è molto utilizzato ogni giorno, con i nostri contatti più frequenti che sono soliti non solo inviarci messaggi di testo ma anche vocali, fotografie e video. E le registrazioni a voce, così come i contenuti che constano di immagini e di filmati, portano a riempire il telefonino.

Ecco perché WhatsApp occupa troppo spazio. Giorno dopo giorno, a furia di accumulare tutto quanto, ci ritroviamo con un dispositivo rallentato da questo fattore e sul quale troveremo delle difficoltà ad installare nuove applicazioni oppure a trasferire altri contenuti che vorremmo portare sempre con noi.

WhatsApp occupa troppo spazio, risolviamo così

Foto dal web

E visto che WhatsApp occupa troppo spazio, c’è qualcosa che possiamo fare per risolvere questo inconveniente? Certo che si. Abbiamo anzitutto modo di liberare i giga di spazio di capacità occupati nel corso del tempo cancellando tutto quello che non ci interessa.

In questo modo avremo snellito la memoria del nostro smartphone. E per fare si che la cosa non si ripeta, dobbiamo modificare qualche impostazione all’interno di WhatsApp. Anzitutto torna utile cancellare le conversazioni vecchie che non si aggiornano più perché non vi interagiamo.

Potrebbe interessarti anche: Digitale terrestre, cosa fare in caso di messaggio di canale provvisorio

Ma, cosa più importante, dobbiamo disattivare il salvataggio automatico che porta WhatsApp ad immagazzinare foto, video ed altri files in memoria nella galleria del telefonino. Questo ci lascerà la libertà di scegliere in maniera autonoma cosa salvare e cosa no, salvaguardando lo spazio ed il buono stato di funzionamento dei nostri dispositivi.

Potrebbe interessarti anche: Bollette luce e gas, aumenti paurosi: chi riceverà gli aiuti dal Governo

Potrebbe interessarti anche: C’è un bonus che ti dà subito mille euro | come fare per averlo

Basta entrare in WhatsApp e selezionare nell’ordine:

  • impostazioni;
  • spazio e dati;
  • download automatico media;

Una volta in questo sottomenu possiamo scegliere quando e se scaricare in automatico foto, video, audio e documenti rispettivamente quando stiamo utilizzando una rete wifi, mobile o in roaming. Se sono tutte spuntate e vogliamo disabilitarle è sufficiente togliere la spunta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *