Castagnaccio lucano o toscano che sia rimane una ghiottoneria

Castagnaccio lucano, il dolce tipico della tradizione nella regione Basilicata, a cui non si può rinunciare. Vediamo quali gli ingredienti e la preparazione.

castagnaccio lucano
(Foto Screen YouTube)

È proprio vero che ogni regione ha le sue tradizioni e molto spesso si tratta di ricette che si tramandano di generazioni in generazione, proprio come questa del Castagnaccio.

Qualcuno, potrebbe storcere il naso e dire che il Castagnaccio non è lucano ma appartiene alla propria regioni.

Sì, perché questo buonissimo dolce si trova in diverse regioni e in differenti versioni. Quella che noi oggi andremo a consigliarvi,  è la ricetta tipica della regione Basilicata, assolutamente da provare.

Castagnaccio lucano

Il Castagnaccio lucano è un dolce che richiede una preparazione lunga e sicuramente tanta pazienza ma il risultato finale, è eccezionale, vale la pena sgobbare.

Castagne al forno trucco chef Barbieri
Castagne al forno (Screenshot da Instagram)

Non c’è posto più idoneo della regione Basilicata, per dare origine alla preparazione di un buon Castagnaccio e dove funghi e castagne ne fanno da padroni.

Naturalmente, come per tutte le ricette della tradizione, ogni famiglia aggiunge o toglie liquore, chi invece del limone grattugiato usa l’arancia, chi usa il cioccolato e chi non lo usa. Bene, ad ognuno la sua versione, questa è la nostra.

Ingredienti per la frolla:

  • 300 g di farina;
  • 120 g di burro;
  • 150 g di zucchero;
  • 1 uovo intero;
  • 1 tuorlo d’uovo;
  • 1 scorza di limone grattugiata;
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il Castagnaccio lucano:

  • 500 g di zucchero
  • 1 l. di latte
  • 1 kg di castagne
  • 250 g di cacao amaro
  • vaniglia
  • 1 limone grattugiato
  • cannella q.b.
  • liquore Strega q.b.
  • 2 foglie di alloro
  • 1 cucchiaio di burro
  • sale q.b.
  • 100 g di cioccolato fondente

Potrebbe interessarti anche: Zuppa di castagne, zucca e l’ingrediente segreto per una ricetta autunnale

Procedimento

Iniziamo dalla preparazione della pasta frolla, ovvero il contenitore del nostro Castagnaccio. Lavorate il burro con lo zucchero senza montarlo.

Aggiungete poi le uova una alla volta e successivamente la farina e gli aromi, per poi impastare il tutto con la planetaria con la frusta a gancio.

Formato l’impasto, mettete la pasta frolla in un foglio di pellicola e lasciatela riposare in frigorifero 30 minuti e anche di più.

A questo punto, pulite le castagne, togliendo la buccia. Poi mettetele in una pentola con delle foglie di alloro, un pizzico di sale, ricoprite di acqua e lasciate cuocere.

Le castagne saranno cotte 30 minuti dopo che l’acqua giungerà a bollore (se sono invece marroni calcolate 40-45 minuti).

Terminata la cottura, togliete la pellicina alle castagne e sbriciolatele molto finemente. A questo punto mettetele in un tegame e aggiungete il cacao amaro e lo zucchero.

Unite gli ingredienti e ad essi aggiungete il burro ed anche il latte, lasciandolo scendere lentamente.

Ponete il tegame sul fuoco lasciando cuocere il tutto lentamente e mescolando costantemente in modo tale che non attacchi sotto.

Quando il composto sarà diventato una crema, lasciate raffreddare e aggiungete la vanillina, la cannella, il cioccolato fondente in pezzi ed una goccia di liquore Strega.

Non vi resta che imburrare una teglia circolare, poggiate lo strato di pasta frolla sottile e versate all’interno il composto di castagne e cioccolato.

Ricopritelo con un altro strato di pasta frolla, sigillate i bordi e cuocete in forno preriscaldato a 180° fino a che non vi sembrerà dorato.

Solo quando si sarà raffreddato, spolverizzate con zucchero a velo ed il vostro Castagnaccio lucano è pronto!

Buon appetito e Buone Feste a tutti!

Raffaella Lauretta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.