Infarto: si può capire da questi piccoli segnali che il cuore manda

Ci sono dei piccoli segnali che il cuore manda quando sta per accadere un infarto. Vediamo quali sono per cercare di prevenirlo.

infarto
Infarto (da Facebook)

Con infarto si intende la morte di una parte del muscolo cardiaco dovuta al mancato apporto di sangue per un certo periodo di tempo. Spesso questo si verifica per il troppo colesterolo nelle vene che provoca una trombosi.

Per questo motivo dobbiamo sempre tenere sotto controllo i livelli del colesterolo, dei trigliceridi e di tutti quei fattori legati alla trombosi che può essere anche genetica. Per farlo basterà sottoporsi regolarmente agli esami del sangue e fare attenzione all’alimentazione che è fondamentale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Rischio di infarto e ictus: a provocarlo il cibo preferito degli italiani

Ma se la situazione del nostro organismo ci sta portando a fare un infarto, ci sono dei piccoli segnali che il cuore manda poco prima che si possono avvertire e riconoscere. In questo modo si può prevenire l’infarto.

Infarto: i segnali che il cuore manda per avvertirci

dottore ospedale infarto attacco cuore
(Foto Pixabay)

Dopo una certa età è molto importante monitorare sempre la situazione, almeno una volta all’anno, ma anche di più se si soffre di qualche patologia o disturbo specifico. È molto importante seguire sempre i consigli del proprio medico curante, sia per quanto riguarda i medicinali, ma non solo. Fondamentali sono l’attività fisica e l’alimentazione.

Inoltre, alcuni studi hanno evidenziato che il cuore manda dei piccoli segnali quando la situazione è compromessa. Ad esempio, succede che possa mancare il fiato in attività che si sono sempre svolte regolarmente. Se facendo le scale, facendo uno sforzo qualsiasi che si è sempre fatto senza alcun tipo di problema, inizia a mancare il fiato o viene il fiatone, allora questo può essere un campanello d’allarme.

Anche avere il fiato corto quando si è sdraiati è un segnale che il cuore sta mandando. Se si avvertono queste due cose è molto importante chiamare immediatamente il medico. Il cuore può anche presentare delle aritmie prima di un infarto, fino ad arrivare poi alla perdita di conoscenza o al dolore al petto.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Infarto cardiaco: quali sono i sintomi nelle donne

Il nostro corpo ci avverte quando c’è qualcosa che non va, bisogna saperlo ascoltare. Nel caso dell’infarto ci possono essere questi piccoli segnali che è bene tenere sempre a mente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.