Limoncello fatto in casa, tutte le dritte di Benedetta Rossi

Limoncello fatto in casa, ecco come realizzare il più classico dei liquori in maniera fai dai te con la ricetta di Benedetta Rossi

Limoncello fatto in casa
Screen da video

Il limoncello è senza dubbio uno dei liquori più classici che ci sia. Semplice ma intramontabile nella sua unicità. Piace a tutti e riempie le dispense di ogni casa, anche di quelli che non sono grandi estimatori dei liquori perché  piacevole da sorseggiare come fine pasto e da offrire ai propri ospiti.

In commercio se ne trovano diversi tipi anche se il limoncello fatto in casa ha tutto un altro sapore, da degustarlo in famiglia avendone sempre una scorta biologica e fai da te, ma anche ottimo da regalare.

Il limoncino fatto in casa, seguendo la ricetta di Benedetta Rossi, è veramente facilissimo da fare. Servono pochissimi ingredienti: oltre ai limoni, lo zucchero, l’acqua, l’alcool ed una settimana di tempo per lasciare le bucce a macerare.

In questo modo si avrà un liquore dal gusto intenso e profumato, perfetto da consumare a fine pasto, in famiglia o con gli amici, ma anche da aggiungere ai gelati o guarnire le torte ed i dolci. Inoltre, per chi ama fare e ricevere regali gastronomici, si presta anche ad un pensiero unico e genuino.

Limoncello fatto in casa, la ricetta di Benedetta Rossi

Limoncello fatto in casa
Screen da video

Ingredienti

  • 500 ml alcool buongusto
  • 400 g zucchero
  • 6 limoni non trattati per la buccia esterna
  • 500 ml acqua

Procedimento

Per realizzare il limoncello fatto in casa di Benedetta Rossi si inizia lavando molto bene i limoni, rigorosamente bio e non trattati e aiutandosi con un coltello ben affilato si taglia la buccia facendo attenzione di prelevare solo quella più estrema, escludendo la parte bianca. I limoni sbucciati adesso possono essere messi da parte e conservati per realizzare altre ricette.

Potrebbe interessarti anche: Calamari ripieni al limone, prepararsi a Natale con Benedetta Rossi

Le bucce dei limoni adesso si inseriscono in un contenitore di vetro a chiusura ermetica, si versa l’alcool, si chiude per bene e si agita. Il composto così si lascia a riposare per una settimana agitandolo una volta al giorno.

Trascorso questo tempo si passa alla preparazione vera e propria del limoncello. In una pentola si versa lo zucchero e l’acqua, si portano sul fuoco, si mescola e si fa sciogliere lo zucchero. Si spegne il gas e si lascia raffreddare.

A questo punto si cola l’alcool nella pentola facendolo passare attraverso un colino coperto da una garza di cotone. In questo modo passerà solo l’alcool filtrato. Si mescola tutto per bene per far amalgamare la soluzione di acqua e zucchero e l’alcool con l’aroma di limone e si passa all’imbottigliamento.

Potrebbe interessarti anche: Mix per cioccolata calda, la formula cremosa di Benedetta Rossi

È importante chiudere le bottiglie in modo accurato e lasciare riposare il limoncello fatto in casa almeno per due settimane prima di provarlo. Così la dispensa si arricchisce di un liquore bio e fatto con le proprie mani. Con le dosi consigliate da Benedetta Rossi si ottiene un litro di limoncello fatto in casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd