Pelle d’oca: ecco cosa ci porta a sperimentarla

Pelle d’oca: perché viene? ecco i principali motivi e cause che possono portarci a sperimentare questo fenomeno, quasi mai spiacevole

pelle-oca-cause
pelle d’oca (pixabay)

La pelle d’oca è una sensazione piacevole: nella nostra mente è connessa alle emozioni quasi sempre piacevoli e forti. Quante volte ci troviamo a dire di un film, una canzone, o di una rappresentazione teatrale che ci ha fatto venire la pelle d’oca, volendo così dare una connotazione fortemente positiva?

Questa è causata da una contrazione dei bulbi piliferi che quindi portano i peli a sollevarsi. Il nome pelle d’oca vuol indicare la somiglianza della nostra pelle, quando subentra questo fenomeno, con i pennuti spennati. Non solo l’oca, visto che nella maggior parte dei paesi non si dice pelle d’oca, bensì pelle di gallina. Vediamo quali siano le maggiori cause del fenomeno, visto che non si limita ad accadere in risposta ad una piacevole emozione forte ma ci sono anche altri motivi.

Ti potrebbe interessare anche->Pulire le arterie col cibo: i suggerimenti dei medici

Pelle d’oca, ecco i vari motivi dietro il fenomeno

pelle-oca-cause
Il freddo è una delle principali cause (pixabay)

Partiamo dagli unici casi in cui ci sarebbe da rivolgersi ad un medico: talvolta il fenomeno può essere indicato come effetto secondario di un qualche farmaco, altre volte può essere sintomo di un malfunzionamento celebrale o anche di un tumore: allora questa sarà frequente e ripetuta. L’accadimento in tal senso è però raro, e se sperimentate la pelle di pennuto è più probabile sia qualche altro motivo.

Ti potrebbe interessare anche->Cibi contro le infiammazioni da aggiungere alla dieta: la salute a tavola

Abbiamo giù accennato alle forti emozioni: non solo positive ma anche negative. Parla in noi l’ancestrale istinto di animali che ci pizzica con l’istinto di difesa o fuga. Anche quando ci sono sbalzi climatici importanti: questo ci permette di calore in misura maggiore, per esempio quando fa freddo. Potremmo sperimentarla anche quando ci manca una qualche sostanza: o un nutriente o qualcosa da cui siamo dipendenti. Nelle crisi d’astinenza infatti è uno dei sintomi principali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *