Pulire le arterie col cibo: i suggerimenti dei medici

Pulire le arterie col cibo? I medici a riguardo si sono espressi in una maniera precisa, indicando alcuni cibi. Vediamo questi quali siano.

pulire-arterie-colesterolo
arterie (pixabay)

Il colesterolo ci espone a pericoli concreti e radicati. Ma in che senso bisogna pulire le arterie? Il colesterolo cosiddetto cattivo porta ad un accumulo di grasso nelle suddette: il canale verrà così parzialmente-nel migliore dei casi-ostruito. In corrispondenza di questi ostacoli si formeranno dei gorghi di sangue, passando questo con maggiore fatica. Il pericolo insito in questo, inutile ricordarlo: trombosi o ictus. Motivo per cui è consigliabile essere tempestivi nell’intervento sui sintomi del colesterolo. In tal senso è da intendersi la “pulizia” delle arterie.

I medici a tal riguardo si sono espressi in maniera precisa, dando nel corso del tempo e di vari interventi una lista dei cibi da consumare e quali invece lasciare da parte. Vediamone qualcuno.

Ti potrebbe interessare anche->Zuppa di cozze, Cannavacciuolo svela il suo trucco per un sughetto cremoso e saporito

Pulire le arterie col cibo, i medici si sono espressi così

pulire-arterie-colesterolo
Il sale sarebbe meglio non usarlo (pixabay)

Prima di qualsiasi raccomandazione, mettiamola così, culinaria, è giusto sapere una cosa: all’alimentazione che stiamo per suggerirvi è giusto sempre accompagnare un’attività fisica, che anche se moderata, dev’essere costante. Veniamo ai suggerimenti alimentari; ricordate che alcuni frutti, come il mirtillo, fanno molto bene. Possiamo pensare di consumarli magari a colazione, o nello spuntino di metà mattina o pomeriggio.

Ti potrebbe interessare anche->Acqua alla cannella ricca di proprietà e benefici: farla è semplicissimo

Via libera a tutti gli alimenti di origine vegetale e integrale. Particolarmente propizia l’avena che possiamo consumare persino bevendola: frullate i fiocchi d’avena e fate poi bollire con l’acqua. Filtrate il composto: potete aromatizzarla con qualche spezia o fare un sol sorso così. Anche lo zenzero vi fa bene, e potreste infonderlo alla stessa maniera, oppure comprandolo sotto forma di polvere e usandolo durante i pasti.

Un pasto tipo potrebbe prevedere 60 grammi di pasta integrale, oppure del pesce bollito. Il tutto si intenda accompagnato da verdura. L’altro suggerimento è di andare cauti col sale: se riuscite a mangiare sciapo è meglio.

Serena Garofalo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.