Stella di Natale, ecco perché non bisogna tenerla fuori dalla porta

Tenere la Stella di Natale fuori dalla porta di ingresso potrebbe causare in tempi brevi il suo deperimento, vi sveliamo perché è meglio tenerla dentro casa

Stella di Natale non tenerla fuori
Stella di Natale (Download Adobe Stock)

La Stella di Natale da sempre è una pianta che simboleggia il periodo natalizio, soprattutto per via delle sue bellissime foglie di colore rosso intenso.

In moltissimi la acquistano in questo periodo per dare un tocco in più all’arredamento di casa, crea infatti una bellissima atmosfera. È perfetta da regalare ad amici e familiari, sarà sempre un elegante e gradito dono per chi lo riceve. In molti commettono l’errore di prendersene cura solo in questo periodo, ma con i giusti accorgimenti può durare davvero a lungo e potrà rifiorire l’anno successivo.

Per farla durare bisogna però sapere come prendersene cura, fondamentale è sapere dove posizionarla. In molti amano tenerla fuori dalla porta di ingresso per accogliere chi arriva con un tocco di armonia e colore. Tenerla lì, però, non è proprio salutare per la pianta. Il motivo? Continuate a leggere per scoprirlo!

Ecco perché la Stella di Natale non vive bene fuori dalla porta di ingresso

Stella di Natale non tenerla fuori
Stella di Natale (Download Adobe Stock)

Fuori dalla porta di ingresso non ci sarà mai la stessa temperatura, calda ed accogliente, che c’è in casa. Con il freddo la vostra bellissima pianta potrebbe rovinarsi nel giro di poco tempo.

Nonostante sia una pianta tipica del freddo periodo natalizio la Stella di Natale non resiste a temperature inferiore ai 15 gradi, l’ideale per lei è una temperatura che si aggira intorno ai 18 gradi. Per farla vivere bene ed evitare che secchi è meglio tenerla dentro casa, facendo però attenzione a non posizionarla vicino a fondi di calore.

Potrebbe interessarti anche: Stella di Natale, ecco alcuni errori da evitare per farla durare a lungo

Anche la luce è importantissima, fuori dalla porta di ingresso sarebbe sempre esposta a luce artificiale, questa pianta necessita però di almeno 12 ore di buio ogni giorno. È importante che riceva anche luce solare, ma mai diretta.

Fuori dalla porta di casa soffre a causa del freddo ma anche a causa delle raffiche di vento, pioggia, neve e grandine. Se si trova sul pianerottolo e non direttamente fuori, anche gli spifferi d’aria incidono sul suo deperimento. In questi casi le sue foglie tengono a diventare gialle e a seccare in tempi brevi.

Potrebbe interessarti anche: La leggenda della Stella di Natale: una lezione importante per le feste

Anche la polvere che si trova fuori casa tende a rovinare le bellissime foglie rosse della Stella di Natale, questa infatti non le permette di respirare correttamente rischiando di farla seccare. Tutti questi motivi vi fanno qui capire che la vostra bellissima pianta vive meglio se posizionata dentro casa piuttosto che fuori dalla porta di ingresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd