Acido citrico: innumerevoli usi che in pochi conoscono

L’acido citrico è un prodotto del tutto naturale che si presta bene ad un numero elevato di utilizzi. Vediamo alcuni di questi.

Acido citrico
Acido citrico (da Adobe Stock)

L’acido citrico è un composto naturale che si trova principalmente negli agrumi, specialmente nel limone. È considerato un acido debole perchè è a bassa concentrazione e non è nocivo. In commercio si trova sotto forma di polvere ed è utilissimo in tantissimi aspetti della nostra vita.

Per la salute va bene anche se non bisogna esagerare, questo è fondamentale. Ma si può usare nelle pulizie domestiche e anche nel lavaggio di vestiti e in manutenzione di elettrodomestici. Vediamo qui di seguito alcuni usi che si possono fare che forse non conoscevate.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Eliminare la puzza nello scarico del wc con i rimedi naturali

Per prima cosa, può essere usato al posto dell’anti-calcare, soprattutto nella lavatrice. Se metterete dai 6 agli 8 cucchiai di acido citrico nel cestello e poi avviare un ciclo di lavaggio a vuoto a 95°. Allo stesso modo potete prendere 2-3 cucchiai e metterli in 1 litro d’acqua. Questa soluzione vi permetterà di pulire perfettamente quei rubinetti che sono pieni di calcare.

Acido citrico: un modo economico di fare tante cose

lavatrice
(Foto Pixabay)

L’acido citrico si può sostituire a tutta una serie di prodotti che solitamente si acquistano al supermercato. Nel caso che abbiamo descritto prima eviterete di dover comprare degli anticalcare appositi per lavatrice e per superfici del bagno, ad esempio. Ma non è finita qui, questo prodotto naturale può fare tante altre cose:

  • Pulire le tazze di tè e caffè: dopo un po’ di tempo nelle tazze che usate per bere il tè o il caffè la mattina può capitare che rimanga un alone scuro che non viene via molto facilmente. Il rimedio è presto detto: usare un cucchiaino di acido citrico in acqua calda e strofinare vi aiuterà sicuramente.
  • Pulire il fondo delle pentole bruciate: 2 cucchiai in un bicchiere di acqua calda saranno sufficienti. Mettete l’acqua nella pentola e aspettate qualche minuto, lo sporco si toglierà da solo.
  • Rimuovere la ruggine dalle posate: soprattutto i coltelli sono soggetti alla ruggine con il passare del tempo e questa non va via nemmeno dopo il lavaggio in lavastoviglie. Se farete una pastella di acido citrico e acqua potrete strofinarla e lasciare agire per 30 minuti. Vedrete il risultato.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>>

  • Pulire il wc: acqua bollente e 3 cucchiai di acido. Versate nel wc, aspettate una decina di minuti poi agite con scopino e con risciacquo.
  • Pulire il ferro da stiro: in una bacinella mettere acqua calda e 5 cucchiai di acido, immergere la base del ferro da stiro da scrostare e lasciarla in ammollo per almeno un’ora.

Sapevate tutti questi trucchi e possibilità di usarlo? È un prodotto davvero economico ed efficace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.