Come conservare gli abiti: consigli utili ed errori da evitare

Il modo in cui decidiamo di conservare gli abiti sembra una cosa da poco, eppure è fondamentale per prolungare la vita dei nostri capi, ecco dunque dei consigli utili per farlo nel modo migliore.

conservare abiti consigli
abiti (Pixabay)

Conservare i vestiti perfettamente impilati nel guardaroba e piegati negli scaffali del nostro armadio non è un’impresa semplice.

Per alcuni di noi un armadio non basta, ed è così che i vestiti tendono a finire in qualsiasi spazio disponibile. La maggior parte delle volte piegati male oppure accatastati alla meglio. Questo a lungo andare può danneggiare i nostri capi più delicati, a volte irrimediabilmente.

Come fare dunque per prenderci cura dei nostri capi? Qua di seguito troverete qualche consiglio utile.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Muffa sui vestiti: rimedi casalinghi per combattere questa evenienza

Consigli utili ed errori da evitare per conservare i nostri abiti

conservare abiti consigli
abiti accatastati (Pixabay)

Alcune nostre abitudini e trascuratezze possono essere fatali per i nostri capi, specialmente quando li riprendiamo a distanza di anni e vediamo che non c’è più niente da fare. Questo può capitare ad esempio con le camicie, abiti delicati per eccellenza, ma anche con accessori come borse e scarpe.

Andiamo dunque a vedere dei consigli pratici che vi permetteranno di “allungare la vita” ai vostri capi e qualche mito da sfatare.

  • Nella maggior parte dei casi, dopo aver lavato gli abiti in lavanderia tendiamo a riporli nell’armadio ricoprendoli con delle custodie di plastica. Si tratta senz’altro di una scelta accurata per proteggerli dalla polvere, ma è anche vero che questo sistema non permette ai tessuti di traspirare. Di conseguenza, se l’armadio rimane chiuso troppo a lungo anche i tessuti finiranno per avere un cattivo odore. È dunque consigliabile ricoprirli con custodie traspiranti, magari ricavate da vecchie federe o lenzuola.
  • Appendere i capi invece che piegarli è senz’altro la scelta migliore. Fate attenzione però alle grucce che utilizzate. È di gran lunga meglio utilizzare quelle grandi e in legno per i capi che rischiano di deformarsi e smagliarsi. Per i capi più resistenti e pesanti vanno bene anche quelle sottili in ferro. Infine, tutti i capi lavorati a maglia, e che quindi rischiano di sfilacciarsi o rovinarsi, andrebbero piegati in una parte apposita dell’armadio, senza interferire con oggetti appuntiti o ruvidi.
  • Dobbiamo anche tenere conto che certi indumenti, anche se piegati con cura, non possono rimanere pressati l’uno sull’altro troppo a lungo. Di conseguenza, è meglio evitare di tenerli in valigia o negli scatoloni per lungo tempo. È dunque molto importante ventilare con regolarità armadi e cabine armadio.
  • Per ciò che riguarda le borse, è sempre meglio appendere per la tracolla o per i manici quelle resistenti che non pesano troppo e che quindi non rischiano di deformarsi. In caso contrario, è possibile dividere lo spazio creando scomparti diversi sui ripiani oppure usando le custodie a tasca che si appendono. Per le borse piccole, portafogli e pochette il discorso è diverso: si possono riporre nei cassetti senza alcun rischio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Bruciature da ferro da stiro, come toglierle dai vestiti

  • Diamo ora un’occhiata alle scarpe. La scarpiera nasce proprio per riporre le scarpe al sicuro ma in alcuni casi può diventare una vera e propria “minaccia” per le nostre calzature. La parte superiore della scarpa (tomaia) rischia infatti di deformarsi se riposta nella scarpiera. Meglio quindi ricavare un piccolo spazio per ogni paio di scarpe, dove poterle salvaguardare (un po’ come per le borse). Imbottite poi l’interno con carta di giornale in modo che non perdano la loro sagoma.

Queste sono delle piccole accortezze che però possono fare la differenza. Provate dunque a seguire questi semplici consigli e vedrete che i vostri capi vi ringrazieranno, ma soprattutto dureranno più a lungo! (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.