Vin Brulè: la ricetta originale del Trentino per un Natale all’insegna del gusto

Il Vin Brulè è una bevanda calda e per questo molto diffusa in questo periodo dell’anno, tant’è che si consuma molto spesso presso i mercatini di Natale, ma qual è la ricetta? Scopriamola insieme.

Vin brulé ricetta
Vin brulè (Pixabay)

Il Vin Brulè è una bevanda diffusa in molti Paesi e molto semplice da preparare.

Il nome deriva da vin brûlé che in francese significa “vino bruciato”, e infatti uno degli ingredienti principali su cui si basa questa bevanda è proprio il vino (tradizionalmente vino rosso). Oltre a questo, il Vin Brulè si compone di zucchero e spezie aromatiche.

In Europa centrale si consuma soprattutto nel periodo dell’Avvento. In Italia, in particolare, specialmente al Nord, si trova nei mercatini di Natale e, più in generale, viene consumato durante le feste popolari del periodo invernale. In queste occasioni, nella maggior parte dei casi viene preparato artigianalmente in pentole o thermos e distribuito al pubblico, altrimenti può essere venduto già pronto e imbottigliato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Liquore alle mele, perfetto per digerire a Natale: si prepara in pochi minuti

Il Vin Brulè del Trentino: la ricetta

Vin brulè ricetta
Vin Brulè (Pixabay)

Come abbiamo già detto, il Vin Brulè è una bevanda famosa in molti Paesi e quindi presente in molte varianti. Anche in Italia esistono diverse ricette. Noi abbiamo scelto il Vin Brulè del Trentino. Ecco la ricetta originale.

Ingredienti (per 4 persone):

  • 2 arance
  • 180 grammi di zucchero
  • 1 mela
  • 1 limone
  • 1 litro di vino rosso
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 2 stecche di cannella
  • 2 anice stellato
  • 8 chiodi di garofano

Preparazione: pulite gli agrumi lavando limone e arance sotto l’acqua. Eliminate poi la scorza (assicuratevi di togliere la parte bianca che tende a conferire un sapore amarognolo). Prendete poi la mela, lavatela e tagliatela a rondelle sottili.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHESangria di Natale: la ricetta immancabile per le feste

Successivamente prendete una casseruola e versateci all’interno il vino rosso insieme all’anice stellato, le scorze degli agrumi, la mela, le stecche di cannella, i chiodi di garofano, lo zucchero e una spolverata di noce moscata. Accendete il fuoco a fiamma media e attendete finché il liquido non avrà raggiunto l’ebollizione. Continuate a cuocere per altri 5 minuti, assicurandovi che lo zucchero si sia sciolto completamente. Ora il vostro Vin Brulè è pronto per essere gustato! (Serena Ponso)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *