Mantieni attivo il cervello con le attività manuali: i benefici a livello cognitivo

Mantenere attivo il cervello attraverso l’attività manuale è fondamentale per restare giovani e per ridurre lo stress, contrastando il degrado mentale.

Il fai da te allena la mente e coordina i movimenti
Il fai da te allena la mente e coordina i movimenti (foto da Adobe Stock)

Mantenere attivo il cervello attraverso attività manuali è fondamentale per restare giovani e per ridurre lo stress, contrastando il degrado mentale. Numerosi studi dimostrano quanto siano importanti le attività manuali che occupano e fanno allenare il cervello. Qualsiasi attività fisica o mentale, anche quelle fatte con le mani, sono importanti per contrastare il degrado mentale.

Essere manualmente attivi, fa parte dell’evoluzione dell’uomo, non solo per mero divertimento, ma anche per educazione. Sin da bambini siamo abituati a giocare, a toccare tutto con mano. In questo modo sviluppiamo creatività e personalità, e così cresciamo. Si tratta di uno sviluppo educativo perché ci rende ciò che siamo, esseri pensanti evoluti. Tutto quello che siamo è legato alla creatività e all’immaginazione.

Potrebbe interessarti anche → La psiche influenza l’alimentazione: come lo stress agisce sulla nostra dieta

Perché bisogna mantenere attivo il cervello: i benefici

La lettura stimola la fantasia e tiene allenato il cervello
La lettura stimola la fantasia e tiene allenato il cervello (foto da Adobe Stock)

Per svolgere le attività manuali, dobbiamo mettere in contatto muscoli e mente. Serve coordinazione, attenzione, colpo d’occhio e intelletto, anche nel gesto più semplice. Se i bambini svolgono attività manuali per sviluppare la fantasia e per crescere, i più anziani lo fanno per allenare la mente e per passare il tempo libero. Ma derivano numerosi benefici da queste attività. Secondo uno studio americano, svoltosi alla Columbia University, negli Stati Uniti, esistono tre sezioni collegate alla funzione neurologia:

  1. spinta al rilassamento
  2. prevenzione al degrado cognitivo dovuto alla vecchiaia
  3. rilascio di dopamina a seguito di un sentimento di soddisfazione

Lo studio, condotto dalla dottoressa Sharon Gutman, ha confermato l’importanza di svolgere diverse attività quotidiane. Dalla musica al disegno, dalla meditazione alla lettura, dal fai da te alla pittura. Insomma, qualsiasi attività che richieda coordinazione tra manualità e pensiero. Il tutto, al fine di stimolare il sistema nervoso, contrastando il degrado psichico, come la demenza senile, o anche malattie legate allo stress.

Le attività manuali che riducono lo stress e prevengono malattie

Le attività manuali combattono la demenza senile
Combattere la demenza senile con le attività manuali (foto da Adobe Stock)

Le attività cognitive contrastano l’insorgere dell’Alzheimer e le malattie legate allo stress. Influiscono, quindi, sulla qualità della nostra vita quotidiana e sul nostro benessere, portando molteplici benefici. Avere movimenti fluidi significa stare bene col cervello. La fluidità è sintomo di un corretto funzionamento del sistema nervoso centrale. Si tratta di un effetto abbastanza simile al concetto di meditazione, ossia prendersi il proprio tempo, rilassare la mente, fare ciò che ci piace.

Ad esempio, cucire è un’ottima attività manuale. Si tratta di un hobby che rende felici e fa stare bene. Secondo uno studio effettuato in UK su quasi 5 mila tessitori, si è scoperto che questa attività rendere sereni chi la pratica. Maggiori sono le ore svolte, maggiore la soddisfazione, maggiore il relax. È soltanto una delle numerosissime attività manuali che possiamo praticare, ma ce ne sono sterminate, come ad esempio:

  • l’origami
  • la ceramica
  • il bricolage
  • artigianato
  • la falegnameria
  • l’arte culinaria
  • il ricamo
  • il disegno

Le attività manuali portano numerosi benefici. Quali?

  • Riducono i sintomi della depressione
  • Rilassano la mente
  • Creano dipendenza e danno soddisfazione
  • Stimolano creatività e immaginazione
  • Rendono più pazienti e quieti
  • Sviluppano coordinazione tra mente, mani e occhi
  • Rendono più fluidi sia nel pensiero che nei movimenti
  • Supportano lo sviluppo cognitivo

Potrebbe interessarti anche → La nostra salute mentale passa per questi alimenti preziosi per il cervello

I benefici delle attività manuali sono tanti, poiché sviluppano e mantengono saldo il sistema cognitivo. Tutto questo apporta pace, benessere, relax. Insomma, una sensazione positiva e bella da vivere. Per questo, è importante avvicinare i bambini, sin dalla tenera età, ad hobby, arti e attività manuali, perché desta in loro curiosità e aiuta la loro salute. Ma è fondamentale anche per gli anziani, i quali, in questo modo, allontanano il rischio della demenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *