La psiche influenza l’alimentazione: come lo stress agisce sulla nostra dieta

Secondo un recente studio, la nostra psiche influenza l’assorbimento del cibo, uno stato di stress agisce su nutrizione e dieta.

Lo stress incide profondamente sulla dieta
Lo stress incide profondamente sulla dieta (foto da Adobe Stock)

Secondo un recente studio, la nostra psiche influenza l’assorbimento del cibo, uno stato di stress agisce su nutrizione e dieta. Essere sotto stress, sempre in ansia, affaticati da un logorante ritmo di vita quotidiano e turbati, influenza tantissimo l’assorbimento dei nutrienti del nostro cibo.

Essere in costante stato di stress fa male alla salute, non solo perché abbassa le difese immunitarie, provoca stanchezza e spreco di energie. Lo stress mette a dura prova il nostro cervello, creando confusione. In questo caso ne risente tutto il corpo, incapace di assorbire nutrienti, vitamine e sali minerali. Scopriamo il perché secondo un recente studio.

Potrebbe interessarti anche → Dall’aspetto delle unghie possiamo capire il nostro stato di salute: i sintomi

Lo stress blocca l’assorbimento di vitamine e sali minerali

Il segreto di un'alimentazione corretta è la serenità
Il segreto di un’alimentazione corretta è la serenità (foto da Adobe Stock)

L’attività della mente, perciò, influenza tantissimo l’assorbimento di ciò che mangiamo. In caso di stress, possiamo anche rispettare la dieta più corretta e sana del mondo, ma non riceveremmo il 100% dei nutrienti. Come se la nostra psiche espellesse tutti i valori positivi di un determinato cibo. Per questo motivo, secondo i nutrizionisti, uno stato mentale sereno e felice aiuta molto la nostra dieta.

Scelte alimentari di qualità e il relax sono alla base della salute e del benessere fisico e mentale. Lo stress mentale trasforma la fisiologia del corpo. Quando siamo sotto stress, tendiamo a mangiare o a evitare proprio il cibo, restando a digiuno. Nel primo caso, mangiamo per l’ansia. Si tratta di uno stress di basso livello, ma che incide sull’assorbimento dei nutrienti alimentari, rigettando i nutrienti sani e assorbendo quelli cattivi.

Se siamo in uno stato di ansia, produciamo più cortisolo, un ormone che provoca vari effetti sull’organismo. Dalla redistribuzione del grasso corporeo alla perdita di massa muscolare, dall’ipertensione alla fragilità capillare, fino a far salire i livelli di glicemia. Per questo, quando siamo sotto stress e vogliamo strafogarci, puntiamo cibi zuccherati o ricchi di carboidrati.

Il potere della mente: questa influenza tutto il corpo

Il potere della mente muove tutto il corpo
Il potere della mente muove tutto il corpo (foto da Adobe Stock)

Il metabolismo, inoltre, rallenta e la digestione non funziona correttamente. In questi casi, abbiamo voglia di cibi zuccherati e golosi, perché quelli sani ci appaiono insapori. Uno stato prolungato di ansia procura problemi all’intestino, perché la sua protezione si indebolisce, danneggiando il microbioma. Quest’ultimo è il gruppo di microrganismi addetto al mantenimento e alla regolazione della barriera intestinale e della scomposizione del cibo per assorbirlo.

Un semplice stato di stress può portare a tutto ciò, poiché la nostra mente influenza tutto il corpo, sia all’esterno che all’interno. Non a caso, quando viviamo forti momenti di stress e di ansia, aumentiamo o perdiamo peso. Tutto, in noi, è collegato. Se non funziona correttamente una cosa, non funziona bene tutto il resto. Siamo esseri viventi estremamente complessi, ma in questi casi agiamo in modo basilare.

Potrebbe interessarti anche → La lista dei farmaci da evitare per effetti indesiderati gravi

La conclusione è che il nostro pensiero ha un effetto potentissimo sul nostro organismo e può portare a conseguenze anche gravi. Essere sereni, vivere in modo semplice e pensare positivamente non può che giovare alla nostra salute, e più in generale alla nostra vita quotidiana. Essere felici e positivi ci aiuta anche a intraprendere una dieta corretta e ad alimentarci in modo sano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *